Giovedì, 28 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Internazionali d'Italia: Berrettini saluta Roma, passa Tsitsipas. Nadal ai quarti a fatica
ROMA

Internazionali d'Italia: Berrettini saluta Roma, passa Tsitsipas. Nadal ai quarti a fatica

Matteo Berrettini esce al terzo turno degli Internazionali d’Italia di tennis sconfitto in due set da Stefanos Tsitsipas per la terza volta su tre incontri. Il greco, campione di Montecarlo, ha vinto 7-6 6-2 e adesso trova sul suo cammino nei quarti di finale il numero 1 del mondo Novak Djokovic.

"Mi sembra sempre di tornare a casa qui a Roma. Forse il fatto che parlo italiano aiuta ma ogni volta che vengo a giocare qui ricevo sempre amore, apprezzamento e rispetto. Io amo l’Italia. Chi non la ama? La storia che ha questa città, questo Paese. Il cibo. La gioia della vita qui. Ogni anno la storia d’amore cresce sempre di più, spero di poter sentire un po' di quell'amore anche domani, così potrò continuare a proseguire nel torneo". Lo dice il tennista numero uno al mondo, Novak Djokovic, al termine dell’ottavo di finale vinto sullo spagnolo Davidovich Fokina che gli regala il pass per i quarti degli Internazionali Open d’Italia dove affronterà il vincente tra Matteo Berrettini e Stefanos Tsitispas.

"Penso che Berrettini meritasse la finale di Madrid. Non mi ha sorpreso - ha aggiunto Djokovic in conferenza stampa -. E penso che meriti di essere tra i primi 10 giocatori al mondo. Sono molto consapevole delle sue qualità, giocare contro di lui davanti al pubblico italiano ovviamente non sarebbe l’ideale per me. Ovviamente il grande sostegno del pubblico italiano sarebbe per lui. Ma ho anche i miei sostenitori qui. Comunque andrà, domani giocherò contro uno dei primi 10 Atp. Entrambi questi ragazzi sono al top della forma. Vado per essere pronto. Mi sono allenato bene e mi sono sentito bene finora".

Rafa Nadal soffre ma riesce a qualificarsi per i quarti di finale degli Internazionali. Il maiorchino ha bisogno di tre ore e 27 minuti di gioco per superare Denis Shapovalov per 3-6 6-4 7-6(3). Un match da montagne russe, col canadese che dopo aver vinto il primo set vola sul 3-0 nel secondo parziale prima di farsi rimontare.

Nel terzo e decisivo set, Shapovolav strappa di nuovo la battuta al maiorchino nel quarto gioco, salvo subire subito il controbreak, poi Nadal deve annullargli due match-point sul 5-6 prima di spuntarla al tie-break: Zverev o Nishikori sulla strada ora dello spagnolo. Nella parte bassa del tabellone anche il quarto di finale che metterà di fronte Federico Delbonis e Reilly Opelka: l’argentino, proveniente dalle qualificazioni, fa fuori Felix Auger-Aliassime per 7-6(3) 6-1 mentre il gigante statunitense ha regolato Aslan Karatsev per 7-6(6) 6-4.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X