Mercoledì, 08 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Fase 2 in Sicilia, dal tennis all'atletica: gli sport consentiti dal 4 maggio
LA RIPARTENZA

Fase 2 in Sicilia, dal tennis all'atletica: gli sport consentiti dal 4 maggio

Arriva la tanto attesa ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci che dà il via libera dal prossimo 4 maggio ad alcune attività sportive. Così come sta scritto nel testo firmato e pubblicato il 30 aprile, "è consentita l'attività sportiva in forma individuale, ovvero con un accompagnatore per i minori e le persone non autosufficienti, compresa la cosiddetta 7 pesca sportiva, purchè nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale e delle norme relative al contenimento del contagio".

"I circoli, le società e le associazioni sportive sono autorizzati all’espletamento delle proprie attività, purchè in luoghi aperti. A titolo esemplificativo e non esaustivo, tale disposizione si applica alle seguenti discipline: tennis, ciclismo, canoa, canottaggio e vela, equitazione, atletica e golf".

Tirano un sospiro di sollievo, dunque, i gestori di molti circoli palermitani che nei giorni scorsi si erano appellati il governatore affinchè facesse ripartire le attività all'aria aperta.

Nei giorni scorsi alcuni circoli di Palermo assieme anche al presidente della Fit Sicilia Gabriele Palpacelli, avevano inviato una lettera al governatore siciliano Nello Musumeci per chiedere la riapertura dei circoli e riprendere l’attività tennistica, ovviamente con le dovute precauzioni.

Ovviamente i gestori dei circoli dovranno attenersi a delle regole e dovranno far sì che i soci e gli atleti le rispettino. "I rappresentanti legali delle strutture predette- sta scritto sempre nell'ordinanza - sono tenuti a: a) comunicare l’inizio delle attività al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale competente per territorio; b) dichiarare di essere nelle condizioni di garantire la sanificazione periodica degli spogliatoi e degli spazi comuni; c) autocertificare la sussistenza dei requisiti di rispetto delle regole precauzionali secondo la circolare che verrà emanata dall’Assessorato regionale della Salute entro 24 dalla data di entrata in vigore della presente ordinanza".

E così dopo i runner, ecco tutto il mondo che gravita attorno al tennis, ciclismo, canoa, canottaggio e vela, equitazione, atletica e golf potrà riprendere, almeno in Sicilia, la rispettiva attività sempre nel rispetto delle norme igieniche e sanitarie. Non si tratta certo di un "liberi tutti", il Coronavirus c'è ancora ma i dati siciliani incoraggiano queste prime riaperture che, al momento, riguardano solo attività sportive da praticare all'aperto.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X