Domenica, 17 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
MELBOURNE

Australian Open, giornata amara per gli italiani: fuori Seppi e Fabbiano

australian open seppi, fabbiano melbourne, Andreas Seppi, Thomas Fabbiano, Sicilia, Sport
Andreas Seppi Australian Open 2019

Si ferma al terzo turno l'avventura di Andreas Seppi agli Australian Open. Il tennista altoatesino, numero 35 Atp e reduce dalla finale di Sydney, ha ceduto al Next Gen statunitense Frances Tiafoe, numero 39 del ranking mondiale, con il punteggio di 6-7(3) 6-3 4-6 6-4 6-3 per il 20enne di Hyattsville, che si è così qualificato per la prima volta agli ottavi a Melbourne.

Primo set sul filo dell’equilibrio, con Seppi perfetto nel tie break. Nel secondo, break dell’americano che è scappato sul 4-2 per poi chiudere 6-3. Situazione capovolta nel terzo parziale con il 34enne azzurro che sul 5-3 è andato a servire, ha fallito un set point (volèe di diritto in rete), ha subito a sua volta il break, ma sul 5-4 con Tiafoe alla battuta ha vinto il game a zero e il set.

La partita è girata dalla parte dello statunitense nel quarto set, quando Tiafoe avanti di un break (5-4) è andato sotto 0-40 al turno di servizio; Seppi non ne ha approfittato e si è andati al quinto che è cominciato subito in salita per l’altoatesino, immediatamente sotto di un break.

Altro break sul 5-3 per l’americano e 6-3 al secondo match point su un diritto vincente lungo linea dopo tre ore e 17 minuti. L’altoatesino giocava per la quattordicesima volta gli Australian Open dove aveva raggiunto in quattro occasioni gli ottavi (2013, 2015, 2017 e dodici mesi fa, fermato da Kyle Edmund).

Nulla da fare per Thomas Fabbiano, che si è fermato al terzo turno degli Australian Open. Il 29enne di San Giorgio Ionico, numero 102 Atp, alla terza partecipazione al Major australiano dove non aveva mai superato il primo turno, ha ceduto al bulgaro Grigor Dimitrov, numero 21 Atp e 20esima testa di serie, che a Melbourne vanta la semifinale del 2017 e due quarti (2014 e 2018): 7-6 (5) 6-4 6-4 in due ore e 7 minuti per il 27enne di Haskovo, che nel 2017 ha vinto le Atp Finals di Londra.

Fabbiano ha provato a restare attaccato al match: nel primo set è stato tradito da un rovescio non proibitivo affossato in rete sul 5-5 del tie break.

Nel secondo è andato sotto di un break (4-2), lo ha subito recuperato, ma ha ceduto ancora il turno di battuta lasciando via libera all’avversario. Infine nel terzo il break che ha di fatto chiuso la partita è arrivato sul 4-3 per Dimitrov, che ha poi servito per il match sul 5-4 non fallendo l’accasione.

Roger Federer accede agli ottavi di finale. Il 37enne fuoriclasse svizzero, numero 3 del ranking mondiale e del tabellone, si è sbarazzato per 6-2 7-5 6-2, in meno di un’ora e mezzo di gioco, dello statunitense Taylor Fritz, numero 50 Atp. Adesso incontrerà il greco Stefanos Tsitsipas, numero 15 del ranking e 14esimo favorito del seeding, che ha raggiunto per la prima volta gli ottavi a Melbourne superando con il punteggio di 6-3 3-6 7-6(7) 6-4 il georgiano Nikoloz Basilashvili, numero 20 Atp e 19 del tabellone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X