Domenica, 24 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Il 2 ottobre è la Festa dei nonni: ecco l'origine e il ruolo dei più anziani nelle famiglie
LA RICORRENZA

Il 2 ottobre è la Festa dei nonni: ecco l'origine e il ruolo dei più anziani nelle famiglie

di

In Italia la Festa dei Nonni si celebra oggi, 2 ottobre, istituita per legge il 31 luglio 2005 dal Parlamento italiano. Un giorno per rinforzare il legame tra le generazioni, costruire una rete con diverse generazioni per impedire la solitudine in età più avanzata. I nonni sono un importante pilastro della famiglia a livello sociale e, spesso, economico: meritano la nostra gratitudine e ogni anno, il 2 ottobre, le famiglie, e in particolar modo i nipoti, compiono un gesto di affetto e di gioia verso i nonni con l’omaggio di un fiore o una pianta.

La storia della Festa dei Nonni

Nel giugno del 1997, Arturo Croci e Franco Locatelli, allora presidente dell’Unaflor (Unione Nazionale delle Associazioni dei Produttori Florovivaisti e dell’Associazione Regionale dei Florovivaisti Lombardi) progettarono la Festa dei nonni, coinvolgendo, in seguito, Valter Pironi (ex direttore della Scuola di Minoprio), Wim van Meeuwen (al tempo, direttore dell’Ufficio Olandese dei Fiori di Milano) e Charles Lansdorp (al tempo Country manager Italy per Flower Council of Holland) dando vita nel novembre 1997 alla Festa dei nonni in Italia. Su forte volontà di Franco Locatelli, partì quindi un progetto educativo sui fiori e le piante che coinvolgeva le scuole dell’obbligo in Italia; il progetto, legato a un concorso di disegni e poesie sui e per i nonni, ricevette grande risposta (arrivarono circa 3.000 disegni e oltre 2.000 poesie).

Nel 2004 ci fu la prima proposta ufficiale per l’istituzione di una legge che riconoscesse a livello nazionale la Festa dei Nonni e, sempre nel 2004 il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, lanciò la Festa dei Nonni per il 2 ottobre. Il Comitato della Festa dei Nonni, diretto allora da Locatelli, si mise in contatto con Formigoni accordandosi sulla data del 2 ottobre (il giorno degli Angeli custodi) per celebrare la Festa dei Nonni e per esercitare pressione insieme al fine di ottenere il riconoscimento formale da parte dello Stato. Riconoscimento che arrivò dal Parlamento il 31 Luglio 2005 che, con la Legge 159 istituì ufficialmente la Festa dei Nonni.

 

Il parere della pedagogista

Abbiamo chiesto a Maria Luisa Pino, presidente ANPE Sicilia (Associazione Nazionale dei Pedagogisti Italiani). di spiegarci tutti i benefici di questa figura familiare. “Oggi viviamo in una società complessa dove il ruolo dei nonni assume un’importanza diretta, più incisiva rispetto a ieri sull’educazione dei nipoti. La voce di un tempo dei nonni ‘quella della saggezza’ è diventata una presenza assidua e costante nell’accompagnamento alla crescita dei giovani di oggi che spesso avendo genitori impegnati, trovano si accanto  figure amorevoli che li ‘accudiscono’”.

“Un consiglio ai nonni e ai genitori? Non perdere mai di vista la diversa funzione del ruolo genitoriale che è quello di dare regole ferme e di condividere con i nonni un patto educativo fatto di complicità. Quello dei nonni e dei genitori deve in sostanza essere un affetto familiare ricco, coerente, diversificato ed equilibrato tra ‘guida’, cura ed amorevolezza. Il 2 ottobre - conclude Pino - è una giornata che celebra il ruolo dei nonni in molti Paesi del mondo e vuole essere immancabilmente un’occasione di festa ma anche di profonda riflessione sulle responsabilità dell’adulto nel sostegno dello sviluppo nei giovani di oggi. Questa società liquida e complessa che ha modificato relazioni e stili comunicativi chiede ed offre ai nonni, un protagonismo attraverso l’intergenerazionalità, occasione reciproca di comunicazione ambivalente: da una lato la ricchezza valoriate di una generazione passata e dall’altro un mondo super tecnologico, insidioso ma temperato dalla tenera e sicura mano degli uomini”.

 

Il profilo del "nonno italiano moderno"

La Società Italiana di Pediatri e Preventiva Sociale (SIPPS) ha stilato un profilo del nonno italiano moderno: tra i 65 e i 72 anni d'età, di istruzione media, senza responsabilità educative onerose ma con il piacere/dovere di essere un sostegno della famiglia. Ulteriori ricerche ne hanno però approfondito il ruolo, conferendo ai membri più anziani un ruolo primario. Dallo studio intitolato SHARE (The Survey of Health, Ageing and Retirement in Europe), l'Italia risulta essere il Paese in cui, più di tutti, i nonni si occupano quotidianamente dei propri nipoti: 33%, contro il 28% di Grecia, 24,3% di Spagna, 15% di Germania, 9,4% di Francia, fino all'1,6% della Danimarca. I dati sono direttamente proporzionali ai livelli di crisi generale che ha colpito le economie europee, e questo non è un caso. In Italia l'apporto dei nonni non si limiterebbe più al ruolo di saggio custode di esperienze vissute che ama e vizia i propri nipotini, ma si estenderebbe al vero e proprio sostentamento del nucleo della famiglia, sia in termini economici che di ménage quotidiano.

Come e quando si festaggia nel mondo

Stati Uniti. La Festa dei Nonni (National Grandparents Day) è stata introdotta negli Stati Uniti nel 1978, durante la presidenza di Jimmy Carter, su proposta di Marian McQuade, casalinga del West Virginia, nonna di 40 nipoti, che iniziò a promuovere l'idea di una giornata nazionale dedicata ai nonni nel 1970, lavorando con gli anziani già dal 1956: riteneva, infatti, obiettivo fondamentale per l'educazione delle giovani generazioni la relazione con i loro nonni, portatori di conoscenza ed esperienza. Negli Stati Uniti la festa nazionale dei nonni viene celebrata ogni anno la prima domenica di settembre dopo il Labor Day. Quest'anno è stata quindi l'8 settembre.

Regno Unito. Introdotta nel 1990, dal 2008 è celebrata la prima domenica di ottobre.

Germania. E’ festeggiata la seconda domenica di ottobre dal 2010.

Spagna, Portogallo, Latinoamerica. In Spagna è una festa estiva, che ricorre il 26 luglio. La festa di San Giacomo e Sant'Anna, nonni di Gesù. Nello stesso giorno festeggia anche il Portogallo e altri paesi latinoamericani: Argentina, Nicaragua, Panama, Paraguay. In Messico però si festeggia il 28 agosto.

Francia. Qui i nonni e le nonne sono festeggiati ogni anno separatamente: la Festa della Nonna è celebrata già dal 1987, la prima domenica di marzo, mentre dal 2008 è stata introdotta la Festa del Nonno la prima domenica di ottobre.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X