Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Raffaella Carrà, l'urna con le ceneri trasferita al santuario di Padre Pio
S.GIOVANNI ROTONDO

Raffaella Carrà, l'urna con le ceneri trasferita al santuario di Padre Pio

É arrivata alle 11 a San Giovanni Rotondo l’urna con le ceneri di Raffaella Carrà portata da un commosso Sergio Japino, il regista e coreografo ma soprattutto compagno della show girl. Ad accogliere l’urna il rettore del santuario di San Giovanni Rotondo Fra Francesco Di Leo e il direttore di Teleradio Padre Pio Stefano Campanella.

Prima tappa dell’urna di Raffaella Carrà è stata proprio la sede della Tv garganica in via De Nunzio, dove all’ingresso è stata scoperta una lapide dedicata alla show girl: fu proprio lei, il 19 maggio del 2001, ad inaugurare la televisione dedicata a San Pio.

Raffaella Carrà, scomparsa il 5 luglio scorso, era molto devota a Padre Pio e spesso andava in forma privata a San Giovanni Rotondo per visitare i luoghi dove è vissuto il santo con le stimmate. Subito dopo la tappa nella sede della televisione l’urna è stata portata nella chiesa di Santa Maria delle Grazie dove è stata allestita una camera ardente con sullo sfondo una gigantografia con la show girl in mezzo ai frati di San Giovanni Rotondo.

Tantissimi i pellegrini che, in fila hanno, atteso il loro turno per entrare nella chiesa per portare un loro saluto e pregare davanti alle ceneri di Raffaella Carrà. Tra loro anche un emozionato Enrico Beruschi, l’attore comico che incontrò la show girl italiana proprio durante l’inaugurazione di Teleradio Padre Pio.

«Voleva tornare qui - ha detto l’attore - non come presenza vera in carne e ossa, ma come presenza di cuore».

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X