Sabato, 25 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società La zanzara tigre anche a Natale: ecco perchè prolifera e punge di giorno
INSETTI

La zanzara tigre anche a Natale: ecco perchè prolifera e punge di giorno

di

L'inverno è alle porte e ancora dentro le abitazioni e in alcuni ambienti esterni, si nota la presenza delle zanzare. Tanto odiate per le loro punture, in realtà sono oggetto di studio solo da una piccola parte di ricercatori.

Ma perchè proliferano anche a dicembre? Calogero Muscarella, entomologo amatore, ha dato una spiegazione. "In questo periodo dell’anno è presente principalmente la “zanzara tigre” - spiega - e la sua diffusione è legata alla sua buona buona capacità di adattamento ai cambiamenti climatici".

La peculiarità della zanzara tigre,  che appartiene alla specie Euriecia, è che punge anche di giorno, a differenza delle zanzare comuni che si trovano nel nostro territorio.

Le specie presenti nel territorio siciliano, anche se non ci sono studi specifici che ne attestino il numero esatto, secondo l'entomologo sono un centinaio. "Uno studio fatto in Germania - spiega l'entomologo - ha dimostrato che circa l’80% della massa entomologica mondiale è scomparsa, ciò è dovuto al cambiamento climatico e la poca tutela di questi animali". Tra le conseguenze c'è anche la diffusione di insetti come le zanzare in periodi dell'anno più freddi. La Sicilia è uno dei territori prediletti per la loro diffusione. Non a caso le segnalazioni di zanzare anche a dicembre sono tante.

Soluzioni?  Secondo Muscarella innanzitutto è necessario "far conoscere la situazione dei dati riguardanti l’estinzione del mondo entomologico; quindi aumentare i finanziamenti (da parte del UE) ed infine occorre una riqualificazione ambientale (direttiva ‘Habitat’). Quest’ultima utile per la tutela degli insetti presenti in determinati territori".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X