Domenica, 26 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Nicola Savino saluta la Rai: il conduttore pronto per Mediaset
TELEVISIONE

Nicola Savino saluta la Rai: il conduttore pronto per Mediaset

ROMA. Nicola Savino sembrava destinato, anche per la prossima stagione, a rivestire un ruolo di attaccante in casa Rai, dopo quattro anni alla guida di Quelli del calcio, dopo l’esperienza del docu-reality Boss in incognito su Rai2, e il 'Dopo
Festival di Sanremo sull'ammiraglia del servizio pubblico, e invece oggi la notizia crash.

Il conduttore lascia viale Mazzini e approda a Mediaset.

Il passaggio alla concorrenza ha trovato conferma in una nota ufficiale di Mediaset:

«Dalla prossima stagione televisiva, Nicola Savino entra a far parte della grande squadra degli artisti Mediaset con un contratto biennale. L’Azienda che da sempre
apprezza l'esperienza, il talento e la simpatia di Savino, gli affiderà importanti nuovi progetti nel quadro della sempre maggiore quantità di prodotto italiano originale esclusivo delle Reti Mediaset. Nicola Savino ha mosso i suoi primi passi nel mondo della tv proprio a Mediaset, dove è stato prima autore e poi conduttore di numerosi programmi di successo».

Stando a quanto aveva anticipato in giornata da Oggi, il presentatore lucchese «sarà infatti tra i protagonisti del programma Le Iene: il suo contratto prevederebbe 37 prime serate che comprendono la nuova avventura nella squadra di Davide Parenti e un nuovo progetto top secret».

Già in passato Savino aveva lavorato per lo show di Italia1 come voce fuori campo. Quelli che il calcio chiuderà i battenti tra una settimana, poi per Savino si aprirà una nuova stagione lavorativa targata Mediaset.

Ma del resto confrontando voci che circolano da settimane su organi di stampa e web, l’addio del conduttore alla Rai potrebbe aver di fatto solo dato avvio a una sorta di calcio mercato, insomma potrebbe non essere l’unico trasloco da viale Mazzini in vista della prossima stagione. Rimane incerta la querelle sul tetto agli stipendi per gli artisti che sembra aver smosso parecchio il terreno a viale Mazzini, alimentando voci di trasloco di colonne della tv pubblica a cominciare da Fabio Fazio aveva fatto sapere di essere pronto a lasciare la Rai qualora l’azienda non lo considerasse un valore. Inoltre con l'arrivo di Andrea Salerno alla direzione di La7 si aspettano scossoni. Tornando a Rai1 anche Massimo Giletti ha annunciato in diretta dell’ultima puntata de L’Arena:

«Per correttezza vi dico, non so dove andrò il prossimo anno».

Nato a Lucca il 14 novembre 1967 ma trasferitosi fin da piccolo con la sua famiglia a Milano, Nicola Savino ha fatto una lunga gavetta in radio (Radio Sandonato, Radio DeeJay, Radio Capital) prima di approdare in Tv a metà degli anni '90 come autore di alcuni programmi Mediaset, tra cui il Festivalbar, Zelig Circus e Le Iene. Nel 2003 è passato per la prima volta alla Rai diventando una presenza fissa di Quelli Che Il Calcio e lavorando successivamente in altre trasmissioni come Sformat, Soirée e Scorie. Nel 2009 Savino è tornato a Mediaset, restandovi per soli due anni (Matricole & Meteore, Colorado), poi nel 2011 e tornato in Rai conducendo da allora a oggi un gran numero di programmi comprese le ultime quattro edizioni di Quelli di Quelli Che Il Calcio.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X