Lunedì, 16 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SALUTE A TAVOLA

Nella buccia della mela il triplo delle vitamine rispetto alla polpa

BOLZANO. Vitamine e polifenoli sono presenti nella buccia della mela in misura tre volte maggiore
rispetto alla polpa: per questo il consiglio è di mangiare sempre il frutto con la buccia. È quanto emerge dal progetto altoatesino Apfel-Fit che ha analizzato le diverse varietà di mele per individuare le sostanze più rilevanti e benefiche per la salute del consumatore. I risultati del progetto, partito nel 2008, sono stati presentati dai ricercatori del Centro di sperimentazione Laimburg.

Dai dati è emerso, tra l'altro, che sostanze preziose per la salute come il maggiore contenuto di vitamina C è stato rilevato nelle due antiche varietà «Freiherr von Berlepsch» e «Schweizer Orangenapfel», mentre tra le varietà più diffuse in commercio i valori migliori si riscontrano nella mela Kanzi, Jazz e Pink Lady.

Per individuare le sostanze rilevanti per la salute sono stati analizzati i polifenoli, le vitamine, gli zuccheri, gli
acidi e i minerali di 100 varietà, vecchie e nuove, contenute nella banca dati della Laimburg. Inoltre sono stati rilevati i profili aromatici di differenti varietà di mele.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X