Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Riforma della scuola, in Sicilia possibili 30 mila assunzioni

Riforma della scuola, in Sicilia possibili 30 mila assunzioni

La Cgil: «Bisogna considerare chi ha avuto l’immissione in ruolo in questi giorni e chi ha avuto incarico al Nord». Unicobas annuncia lo sciopero per il 17
Sicilia, Società

PALERMO. «Non meno di trentamila». Si aggira intorno a questa cifra il numero degli insegnanti precari siciliani, iscritti nelle graduatorie permanenti, che dovrebbero beneficiare della riforma della scuola presentata ieri dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e ribattezzata da qualcuno come «svuota-graduatorie». I dati, seppur in fase di aggiornamento, arrivano dagli uffici della Cgil. «Le graduatorie sono state aggiornate proprio in questi giorni - spiega Giusto Scozzaro, segretario regionale del sindacato - e dunque non abbiamo ancora il dato censito. Sicuramente, considerando le graduatorie permanenti di tutti gli ordini e gradi scolastici, sono coinvolti non meno di trentamila docenti. Fino a poco tempo fa, infatti - conclude -, erano circa 35 mila, ma bisogna considerare coloro che hanno avuto l'immissione in ruolo e chi è stato destinato al Nord Italia».
ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X