Sabato, 25 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Salute

Home Salute Covid, ecco i nuovi sintomi di Omicron: più orticaria e problemi alle unghie e meno febbre
LE VARIANTI

Covid, ecco i nuovi sintomi di Omicron: più orticaria e problemi alle unghie e meno febbre

coronavirus, omicron, Sicilia, Salute
Orticaria e problemi alla pelle sempre più diffusi con Omicron

Il Covid si trasforma, cambiano le varianti e cambiano anche i sintomi. Dagli studi e dall'analisi dei casi quotidiani emerge che con Omicron e le sue sotto-varianti ci sono meno infezioni che provocano febbre e manifestazioni gravi (anche grazie alla copertura vaccinale) e diminuisce il numero di contagiati che perdono olfatto e gusto.

Ma nuovi sintomi hanno preso il posto dei vecchi. O meglio, sono adesso più evidenti rispetto al passato. Per esempio, si registrano più spesso casi di pazienti con problemi alla pelle, come orticaria o macchie sulle unghie, come mette in luce uno studio sul Journal of The European Academy of Dermatology and Venereology

C'è anche chi deve fare i conti con le lesioni alle dita dei piedi fino o anche con la perdita dei capelli.  Tra i nuovi sintomi individuati ci sono anche il calo o la perdita dell'udito e i fischi alle orecchie.

"Omicron si è manifestato come un virus più diffusivo, ma che colpisce prevalentemente le vie aeree superiori, come naso e faringe, risparmiando in parte i bronchi e i polmoni, dove si generano le patologie più gravi", ha detto Hans Kluge, direttore per l’Europa dell’Oms.

Il virus si attacca sempre più alla pelle, ma i fenomeni come rush cutaneo o orticaria tendono a sparire dopo pochi giorni, senza la necessità interventi specialistici. Le lesioni cutanee, invece, sono molto più fastidiose o dolorose, dunque in questi casi è preferibile consultare un medico.

I problemi alle unghie colpiscono soprattutto gli adolescenti asintomatici o che hanno contratto Omicron in forma leggera. Tra i sintomi più diffusi ci sono le linee di Beau, bande orizzontali alla base delle unghie delle mani o dei piedi, o le linee di Mees, bianche e orizzontali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X