Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Sicilia, più corse di navi e aliscafi per raggiungere le isole minori
IN EDICOLA

Sicilia, più corse di navi e aliscafi per raggiungere le isole minori

Sarà più facile raggiungere le Isole minori siciliane, soprattutto nei periodi non tipicamente legati alle vacanze. È l’effetto del piano che il presidente Schifani e l’assessore ai Trasporti, Alessandro Aricò, presenteranno stamani alle 11 a Palazzo d’Orleans.

Un piano - tecnicamente si tratta della nuova rete integrata dei servizi di trasporto pubblico marittimo - che è il frutto dei bandi aggiudicati sul finire del 2022 per assegnare le tratte verso Eolie, Egadi, Pelagie, Pantelleria e Ustica.

«La novità - ha anticipato ieri l’assessore Aricò - è l’introduzione di una fascia di media stagione accanto alle tradizionali alta e bassa. Significa che da aprile a giugno e ad ottobre e novembre ci saranno più tratte con le Isole minori». In realtà la quantificazione dell’aumento dei collegamenti è per ora limitato alle miglia e ai costi: la pianificazione delle tratte, degli orari e della frequenza verrà fatta in accordo con i sindaci in una fase successiva. In questo momento la Regione ha anticipato solo che ha assegnato un milione e 496 mila miglia marine mentre fino all’anno scorso erano un milione e 373 mila. Il costo complessivo a carico della Regione è di 67 milioni all’anno per 5 anni.

Ad aggiudicarsi i collegamenti con aliscafi è stata la Liberty Lines.

Un servizio completo sul Giornale di Sicilia in edicola oggi

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X