Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Caro bollette, ventidue milioni ai Comuni siciliani. Soldi ai regionali
IN EDICOLA

Caro bollette, ventidue milioni ai Comuni siciliani. Soldi ai regionali

Il pacchetto di misure per alleviare i costi dell’energia a imprese e famiglie dovrà attendere ancora qualche giorno. La giunta ieri ha deciso di rinviare il varo di bandi che valgono 400 milioni alla prossima settimana, in attesa di un approfondimento sulle fonti di finanziamento. È arrivato invece il via libera alla manovra correttiva di fine anno, che porta con sé un maxi finanziamento per far ripartire la trattativa per il rinnovo del contratto a dirigenti e funzionari della Regione.
La giunta Schifani ha messo sul piatto per i regionali altri 29 milioni: si aggiungono ai 54 già stanziati dal governo Musumeci. E secondo l’assessore al Bilancio, Marco Falcone, permetteranno di coprire quei costi che il budget precedente non permetteva di soddisfare.
È un riferimento preciso allo scoglio di fronte al quale si è arenata per tutto l’anno la trattativa che l’Aran, l’Agenzia per la contrattazione nel pubblico impiego, aveva avviato con i sindacati. Gli autonomi, che alla Regione rappresentano la maggioranza del comparto, avevano posto come pregiudiziale per chiudere l’accordo sugli aumenti l’avvio della contestuale trattativa sulle progressioni di carriera. Ma i fondi non erano sufficienti e così tutto si è fermato.

Sul Giornale di Sicilia oggi in edicola un servizio di Giacinto Pipitone

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X