Lunedì, 03 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Concorsone alla Regione, dopo 10 anni i nuovi elenchi di esperti per le commissioni
VIA ALLE DOMANDE

Concorsone alla Regione, dopo 10 anni i nuovi elenchi di esperti per le commissioni

marco zambuto, Sicilia, Politica
Marco Zambuto

C’è tempo sino al 17 febbraio 2022 per chiedere di essere inclusi nei nuovi elenchi di esperti per le commissioni giudicatrici dei concorsi della Regione, degli enti locali e delle società partecipate. Lo stabilisce l’Avviso dell’assessorato regionale della Funzione pubblica e delle Autonomie locali, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana lo scorso 17 dicembre.

Dopo 10 anni il rinnovo degli elenchi

«Dopo dieci anni - dice l'assessore alla Funzione pubblica Marco Zambuto - il governo Musumeci ha avviato il rinnovo degli elenchi di esperti tra i quali scegliere, mediante sorteggio pubblico, i componenti delle commissioni giudicatrici dei concorsi. Gli ultimi approvati con apposito decreto, infatti, risalgono a gennaio 2012». Anche i nuovi elenchi saranno regionali e provinciali, in relazione all’ambito operativo dell’ente interessato e saranno distinti per tipologie professionali. Possono chiedere l’iscrizione i dipendenti pubblici in servizio o in quiescenza con almeno cinque anni di anzianità nella qualifica, magistrati in pensione, liberi professionisti in possesso di laurea e iscritti ai relativi albi professionali da almeno cinque anni, docenti in servizio nelle università e nelle scuole statali di primo e secondo grado. Le istanze dovranno essere compilate e trasmesse con modalità esclusivamente informatiche, utilizzando la piattaforma https://elenchicommissariconcorsi.regione.sicilia.it attraverso Spid, firma digitale e pec.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X