Venerdì, 03 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica A Torretta eletto sindaco Scalici, a Misterbianco vince Corsaro
COMUNI SCIOLTI PER MAFIA

A Torretta eletto sindaco Scalici, a Misterbianco vince Corsaro

Due nuovi sindaci eletti alle amministrative in Sicilia. A Torretta (in provincia di Palermo), comune sciolto per mafia, conquista la poltrona di primo cittadino Damiano Scalici. Il candidato era appoggiato dalla lista «Per Torretta». Scalici è un architetto libero professionista.

C'è il nuovo sindaco pure a Misterbianco (in provincia di Catania). Si tratta di Marco Corsaro, candidato di centrodestra appoggiato da Fi e Fdi. Risultato già acquisito nel corso della notte quando ha superato il 40% delle preferenze. Corsaro ha staccato nettamente Ernesto Calogero, fermo al 24% dei voti, e l’ex sindaco di Centrosinistra Nino Di Guardo col 23%. Per Massimo La Piana, sostenuto dal Movimento 5 Stelle circa il 13% delle preferenze. La lista più votata è quella di Giorgia Meloni. Come Torretta anche il Comune di Misterbianco era stato sciolto per mafia.

“Stavolta sì, stavolta Misterbianco”, è il commento su fb del nuovo sindaco. Emozionatissimo quando è salito sul palco per ringraziare tutti coloro che gli hanno dato fiducia. Sin dai primi dati è stato chiaro il distacco dai suoi avversari. Carico di motivazione il suo commento ai giornalisti. “Ci spoglieremo della casacca dei partiti e indosseremo la casacca della nazionale di questa città. Su questo non c’è alcuna deroga. Saremo al servizio della comunità". Poi ha aggiunto: "Con gli atti e i fatti concreti la bella politica può esistere e lo dimostreremo. Stavolta Misterbianco guarda avanti”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X