Venerdì, 16 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Isole Covid free, mini bond per il turismo e riaperture per le regioni che vaccinano prima
IL PIANO

Isole Covid free, mini bond per il turismo e riaperture per le regioni che vaccinano prima

La conformazione geografica della Grecia agevola la creazione «di aree Covid free», ma «anche noi abbiamo isole bellissime sulle quali applicare interventi analoghi, come dimostra l’iniziativa avviata dal generale Figliuolo». Lo dice il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, in un’intervista al Messaggero, parlando dei vaccini nelle isole.

Garavaglia si dice ottimista che «con le misure che stiamo adottando e quando verrà indicata la data per la riapertura, arriveranno anche i turisti stranieri. Per il momento, mi dicono che gli americani stanno prenotando per agosto. So che dalla Gran Bretagna c'è una grande attenzione sulle vaccinazioni nelle isole». «L'ottimismo viene dalla forza della ragione», dice, precisando però che «non ho detto che si apre il 2 giugno», ma solo ricordato che Biden e Macron organizzano la ripartenza con le loro feste nazionali: il 4 ed il 14 luglio, e che la nostra Festa della Repubblica è il 2 giugno.

E poi «lo scorso anno le spiagge vennero riaperte il 18 maggio. Quest’anno, in più, abbiamo il piano vaccinale». Spiega che per sostenere l’industria del turismo, «entro oggi il governo presenterà un emendamento al Decreto Sostegno che introduce strumenti finanziari innovativi, dai mini bond ai basket bond, per favorire gli imprenditori nella loro pianificazione degli investimenti. Si tratta di uno schema messo a punto con il Mediocredito centrale e Cassa depositi e prestiti».

«Chi vaccinerà di più riaprirà prima», ribadisce il ministro degli Affari regionali Mariastella Gelmini, riprendendo la linea del premier Mario Draghi, a Radio Anch'Io stamani su Radio Uno Rai. «Sapremo con il generale Figliuolo riprogrammare la campagna vaccinale nel tempo più breve possibile, alla gente dobbiamo dire che abbiamo usato finora la massima precauzione, ma che bisogna vaccinarsi», ha aggiunto parlando del caso Astrazeneca, con il cambio di destinazione preferenziale del vaccino agli over 60 e la possibile diffidenza degli anziani nei confronti del prodotto anglo-svedese

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X