Mercoledì, 05 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Coronavirus, il Pd: "Danni in Sicilia per l'errore nel conteggio dei casi"
IL CASO

Coronavirus, il Pd: "Danni in Sicilia per l'errore nel conteggio dei casi"

coronavirus, Antonello Cracolici, Baldo Gucciardi, Giuseppe Lupo, Sicilia, Politica
Giuseppe Lupo

Dopo l'errore sul calcolo dei casi di coronavirus in Sicilia, il Pd attacca il governo: "Ci rendiamo conto delle conseguenze determinate da questo calcolo errato? In che mani è la Sicilia?", dicono il capogruppo Pd all'Ars Giuseppe Lupo ed il parlamentare regionale Baldo Gucciardi.

"A causa del conteggio sbagliato si è determinato un allarme evidentemente sovradimensionato - aggiungono Lupo e Gucciardi - che ha portato alla paralisi delle attività commerciali con provvedimenti drastici di chiusura che in Sicilia sono andati anche al di là di quelli indicati dal governo nazionale. Ma cosa ancora più grave è che l'intero sistema sanitario regionale è stato 'tarato' sull'emergenza Covid più di quanto fosse necessario: questo ha spostato intere strutture e risorse sanitarie sulla cura al Coronavirus, rinviando o congelando gli interventi 'ordinari' per patologie anche gravi. Così oggi ci troviamo con malati 'non-Covid' che non sono stati curati nel modo adeguato, con esami rinviati, diagnosi tardive, ospedali 'dedicati' e non ancora 'riconvertiti' con enorme dispendio di fondi pubblici, liste d'attesa ingolfate, e ci vorranno mesi per un ritorno alla normalità".

Dai banchi del Pd interviene anche il deputato regionale Antonello Cracolici: “Chiusura domenicale degli esercizi commerciali, blocco della vendita a domicilio nei giorni festivi, ritardo nella riapertura di alcune attività ed altro, e adesso si scopre che quei dati erano semplicemente gonfiati. Fare finta di nulla è da irresponsabili – aggiunge Cracolici - qualcuno dovrà risponderne. È insopportabile questo minimalismo che non fa giustizia nei confronti di chi rischia di perdere il proprio lavoro o sta per chiudere la propria impresa a causa del Covid, ma anche per colpa di incapaci che hanno dimostrato di essere dilettanti allo sbaraglio”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X