Domenica, 29 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Dimissioni Fioramonti, Trizzino: "Restituisca i soldi come promesso o è una fuga"
GOVERNO

Dimissioni Fioramonti, Trizzino: "Restituisca i soldi come promesso o è una fuga"

DIMISSIONI, governo, Giorgio Trizzino, Sicilia, Politica
Lorenzo Fioramonti

"Prima di andarsene bisogna essere a posto con la coscienza e con la propria moralità". Sono le parole del deputato M5s Giorgio Trizzino, in un’intervista al Corriere della Sera, il giorno dopo delle dimissioni del ministro Fioramonti.

"Se Fioramonti non ha restituito i soldi, come promesso, il suo addio ha il sapore di una fuga", ha affermato, sottolineando che, per quanto riguarda i fondi mancanti per l’istruzione, "mi sembra una scusa".

"Non si può avere tutto quello che si vuole - prosegue Trizzino -. Anche a me sarebbe piaciuto avere altri tre miliardi e mezzo per la sanità".

E in mattinata è arrivata la replica, tramite Facebook, dell'ex ministro che definisce il sistema di rimborsi dei Cinquestelle "farraginoso e poco trasparente". "Non potevano mancare le solite polemiche sui rimborsi - scrive infatti - In tanti, nel Movimento, abbiamo contestato un sistema farraginoso e poco trasparente di rendicontazione. Dopo aver restituito puntualmente per un anno, come altri colleghi, ho continuato a versare nel conto del Bilancio dello Stato e le mie ultime restituzioni saranno donate sul conto del Tecnopolo Mediterraneo".

Intanto, Giuseppe Conte, dovrà sciogliere nel più breve tempo possibile il nodo sul sostituto al ministero dell'Istruzione e vuole farlo prima della riapertura del parlamento e soprattutto delle prossime elezioni in Emilia Romagna e in Calabria che nel governo, qualora vinca il Pd, potrebbero creare qualche grattacapo in più.

Conte, che non ha intenzione di prendere l'interim, nelle prossime ore dovrebbe sentire i capi delegazione dei partiti per sottoporre loro la rosa di successori che ha in mente. In pole, il presidente dell’Antimafia Nicola Morra e l’attuale sottosegretaria all’Istruzione Lucia Azzolina. Morra, docente ed esponente di spicco della vecchia guardia pentastellata, fu molto vicino a entrare nel governo Conte 2 già in estate. Azzolina avrebbe dalla sua il fatto di essere più trasversalmente gradita nell’universo del Movimento.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X