Domenica, 19 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo
AMMINISTRATIVE

Il lombardo Candiani nominato commissario della Lega in Sicilia

commissario lega sicilia, Lega, Matteo Salvini, Stefano Candiani, Sicilia, Politica
Stefano Candiani (S) in Aula al Senato

CATANIA. Il senatore varesino Stefano Candiani è stato nominato commissario della Lega in Sicilia. Lo ha nominato Matteo Salvini durante un direttivo che si è concluso la notte scorsa a Catania.

Candiani ha già svolto un ruolo analogo per cinque anni in Umbria. Sarà affiancato da Fabio Cantarella per la comunicazione. Il primo compito del neo commissario sarà quello di occuparsi delle amministrative e in particolar modo su Catania, Siracusa e Ragusa per liste e alleanze.

La nomina avviene dopo l'inchiesta sul voto di scambio che vede coinvolti i fratelli Mario e Salvino Caputo, commissario straordinario commissario straordinario del movimento Noi con Salvini per i comuni della provincia di Palermo.

"Se ti siedi e non mantieni le promesse fatte agli elettori, dopo tre mesi, alle regionali, gli elettori ti puniscono giustamente -   ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando a Catania della politica siciliana in vista anche delle prossime amministrative nell'Isola - Rinnovarsi vuole dire guardare avanti, crescere, coinvolgere gente che non ha trent'anni di politica alle spalle. Siamo qui perché stiamo crescendo incredibilmente come Lega".

"È per questo - ha aggiunto - che ascolteremo tutti i responsabili dei territori da Catania a Palermo a Messina a Trapani passando per Ragusa e Siracusa e vedremo cosa è meglio fare passando Comune per Comune. Il simbolo della lega ci sarà per chiunque avrà voglia di fare qualcosa per le proprie comunità. Sicuramente darò indicazioni e diremo di no a tutti i quelli che vogliono entrare nel movimento per garantirsi una poltrona. Se c'è tanta gente nuova che vuole dare un contributo, daremo loro la precedenza. Ma - sottolinea Salvini - non permetteremo l'assalto alla diligenza di parlamentari o consiglieri regionali che vengono da altri partiti e vedono nella Lega la garanzia di un futuro politico per loro. Per quanto mi riguarda aria nuova e gente nuova...".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X