Giovedì, 26 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Liberi Consorzi e Città Metropolitane in Sicilia, verso rinvio del voto
ARS

Liberi Consorzi e Città Metropolitane in Sicilia, verso rinvio del voto

PALERMO. Le elezioni degli organismi dei Liberi Consorzi di comuni e delle città Metropolitane, già indette per il prossimo 20 novembre, potrebbero slittare. Se ne sta discutendo in queste ore all'interno delle forze parlamentari all'Ars.

Alla base del rinvio vi sarebbero alcuni problemi tecnici legati al voto: non sarebbe stata prevista infatti la regolamentazione per i comuni commissariati. Vi sarebbe inoltre un problema legato al voto ponderato per alcuni comuni che, pur avendo la stessa popolazione, hanno un numero differente di consiglieri (dal quale dipende il numero dei rappresentanti negli organismi di Consorzi e città Metropolitane) essendo andati al voto alcuni con la 'vecchia' legge elettorale ed altri con la nuova.

Potrebbe dunque essere necessaria una norma da fare approvare dall'Ars per un rinvio delle elezioni, che potrebbero tenersi nella seconda metà di gennaio.

"Vi è un disallineamento tra i consigli comunali eletti nell'ultima tornata elettorale e quelli eletti precedentemente. In pratica - ha ha detto il presidente della commissione Affari istituzionali all'Ars Salvatore Cascio, intervenendo in aula - vi sono Comuni che a 'parità di peso ponderato' hanno un numero differente di consiglieri comunali: alcuni ne hanno 30 e altri con lo stesso peso ponderato ne hanno 24 perché sono andati al voto con la nuova legge elettorale per gli enti locali. Avremmo dunque un sistema di votazione con 'due pesi e due misure': alla luce di questo abbiamo chiesto agli uffici di lavorare ad una fascia transitoria, dal momento che siamo in fase di prima applicazione della legge. Ci è stato detto che questo percorso è possibile, il voto potrebbe essere rinviato di 60 giorni. Ma la norma sul rinvio deve essere approvata al più presto, al massimo entro giovedì".

Alla luce dell'intervento di Cascio, il presidente dell'Ars Giovanni Ardizzone ha convocato per domani la conferenza dei capigruppo per discutere l'ipotesi di rinvio del voto di Liberi Consorzi e città Metropolitane.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X