Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Faraone: aiuti da Roma per stabilizzare i precari
REGIONE

Faraone: aiuti da Roma per stabilizzare i precari

di
Il sottosegretario archivia le polemiche sul rimpasto: «Mercoledì intesa a Roma su 1,4 miliardi per la Sicilia, conta solo questo»

PALERMO. «Se mercoledì si chiuderà il tavolo romano, dal prossimo anno non dovremo più chiedere proroghe per i precari perchè le risorse saranno strutturali. Dopo aver dato stabilità economica penseremo a renderli più produttivi riproponendo l’Agenzia che resta una buona idea».

Il sottosegretario Davide Faraone rilancia sulla stabilizzazione dei 24 mila precari degli enti locali ribadendo che la loro assunzione è vicina: il problema economico, dice, dovrebbe essere risolto col trasferimento definitivo di un miliardo e 400 milioni che Palazzo Chigi concederà alla Sicilia.

«Somme che non saranno una tantum come avveniva nel passato - aggiunge Faraone - ma saranno strutturali, a disposizione anche per gli anni futuri, a patto che il governo regionale porti avanti le riforme. Poi l’Agenzia si farà, non so se in questa legge di stabilità o tra qualche giorno, lo stiamo valutando con il ministero dell’Economia e con la Presidenza del Consiglio».

Faraone ha parlato in mattinata in un gazebo del Pd organizzato in via Principe di Belmonte a Palermo nell’ambito dell’iniziativa «Italia coraggio», per raccogliere idee e spiegare ai cittadini cosa è stato fatto in questi mesi dal governo nazionale. Pochi i deputati regionali presenti: c’era Giuseppe Lupo e c’era anche il nuovo capogruppo all’Ars Alice Anselmo, su cui il partito si è spaccato per via dei numerosi cambi di casacca prima di approdare tra i democratici.

«Questa polemica - ha detto Faraone - è alimentata da chi non si rassegna al fatto che il Pd oggi è un’altra cosa. Gli iettatori siculi si rassegnino, è il Pd ad avere cambiato pelle, siamo al quaranta per cento e Alice o altri esponenti politici che prima trovavano casa in piccoli contenitori centristi ora si trovano bene nel Pd».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X