Mercoledì, 21 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Turbolenze nel M5S, silurata l'addetta alla comunicazione alla Camera
MONTECITORIO

Turbolenze nel M5S, silurata l'addetta alla comunicazione alla Camera

Ma la decisione ha fatto andare su tutte le furie Gianroberto Casaleggio che l'aveva blindata e ora l'ideologo del movimento è pronto a lanciare i suoi strali dal blogi di Grillo

ROMA. Nuove turbolenze all'interno del gruppo dei M5S alla Camera. E nuovi siluramenti. Stavolta è stata mandata via Ilaria Loquenzi, capo della comunicazione dei deputati 5 Stelle alla Camera, dopo un voto dell’assemblea di M5S di Montecitorio. La votazione per il licenziamento ha visto prevalere i favorevoli per 26 a 17. Ma la decisione ha fatto andare su tutte le furie Gianroberto Casaleggio che l'aveva blindata e ora l'ideologo del movimento è pronto a lanciare i suoi strali dal blogi di Grillo.

L'addetta alla comunicazione, oltre che da Casaleggio, è stata difesa anche il direttorio del M5S, mentre per il suo licenziamento hanno votato l’ex capogruppo Fabiana Dadone, la neo Francesca Businarolo e il futuro capogruppo Giorgio Sorial e altri «deputati liguri» vicini a Massimo Artin, fuoriscito dal Movimento. Loquenzi era subentrata sei mesi da a Nicola Biondo a aveva ricevuto un rinnovo contrattuale un mese fa ma, in ogni caso, sarà fuori dallo staff a partire dell'1 luglio.

I malumori che hanno portato al siluramento pare siano stati generati dall'accusa di poca visibilità concessa ad alcuni parlamentari. Ma fino a poche settimana fa Grillo e Casaleggio avevano firmato insieme sul blog un post dove rinnovano la fiducia sia a lei che a Casalino, capo della comunicazione al Senato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X