Giovedì, 21 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Bersani: "Non lascio il Pd, resto e combatto. Tornerà il partito d'un tempo"
CENTRO-SINISTRA

Bersani: "Non lascio il Pd, resto e combatto. Tornerà il partito d'un tempo"

Centro Sinistra, minoranza, pd, Pier Luigi Bersani, Sicilia, Politica
5 gennaio: Bersani viene colpito da emorragia cerebrale

ROMA. «Tutti sanno che io sono «comunista», nel senso di doverista. E del mio doverismo hanno approfittato in molti. Voterei tutti i candidati del Pd in tutte le Regioni. Li sto facendo votare. Ho girato come una trottola per la campagna elettorale. Anche in queste ore, a chi mi chiede, rispondo: andate a votare, e votate Pd. Ma sono anche molto incazzato. E preoccupato. Perchè dare addosso a Rosy Bindi in questa maniera è una vergogna». Lo afferma l'ex segretario del Pd Pier Luigi Bersani, in un’intervista al Corriere della Sera.

«Dal Pd non me ne vado: io il Pd lo voglio salvare. Prima o poi tornerà il Pd delle origini. Lo spirito dell'Ulivo non è morto, lo dobbiamo recuperare - aggiunge -. Io resto qui e combatto. Riforma costituzionale e Italicum: la battaglia continua. La cosa non finisce qua. Perchè così non si può andare avanti. Deputati cacciati dalle commissioni, voti di fiducia sulla legge elettorale, Parlamento al traino dell'esecutivo: è una situazione abbastanza pericolosa».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X