Lunedì, 30 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Piano giovani, la Corsello si dimette e attacca

Piano giovani, la Corsello si dimette e attacca

All’Ars un dossier della dirigente che accusa l’assessore sul flop della selezione. La burocrate: “L’incarico a Italia Lavoro fu imposto dalla Scilabra”. Ma Crocetta prova a ricucire lo strappo: i disagi solo un problema tecnico
Sicilia, Politica

PALERMO. La lettera di dimissioni è già sul tavolo di Crocetta, il dossier con cui scarica le responsabilità del flop del Piano giovani sull’assessore Nelli Scilabra arriverà invece stamani in commissione Lavoro dell’Ars. La vigilia di Anna Rosa Corsello, dirigente dei dipartimenti Formazione e Lavoro, è tutta qui. Arricchita da un incontro con Crocetta nella sua residenza di Cefalù: il presidente sta tentando di evitare la resa dei conti fra la dirigente e l’assessore. Ma l’appuntamento resta fissato per le 11. Il 5 agosto doveva essere il giorno in cui, attraverso una procedura informatica curata dalla partecipata Italia Lavoro e dall’azienda Ett, dovevano essere assegnati altri 800 tirocini da 500 euro al mese. Ma l’assegnazione degli aspiranti alle imprese disponibili a farli lavorare è saltata perchè il sistema informatico non ha funzionato. Per la Scilabra e Giuseppe Bruno (assessore al Lavoro) a sbagliare è stata la Corsello. Tutti e tre oggi saranno in commissione. E la strategia della Corsello è avere mani libere per difendersi attaccando.
ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X