Martedì, 07 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Doppio attacco all'aeroporto di Kabul, almeno 170 morti. Biden: "La pagheranno"
AFGHANISTAN

Doppio attacco all'aeroporto di Kabul, almeno 170 morti. Biden: "La pagheranno"

Sale il bilancio dei due attentati di ieri in Afghanistan. Il discorso del presidente americano assicura un attacco "mirato" contro l'Isis

Aumenta il tragico bilancio delle vittime delle bombe che ieri sono esplose nei pressi dell’aeroporto di Kabul. Secondo la Cnn, che cita fonti sanitarie afghane, sono rimaste uccise almeno 170 persone, mentre i feriti sono almeno 150.

«E' un giorno duro». Con queste parole il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha cominciato il suo discorso dalla Casa Bianca sulla crisi afghana nel giorno in cui sono rimasti uccisi 12 soldati americani negli attentati a Kabul.

«E' tutto il giorno che sono in costante contatto» con i consiglieri militari, ha detto il presidente Joe Biden, che appare molto provato dalle notizie che arrivano dall’Afghanistan. «Non dimenticheremo, non dimenticheremo - ha detto, scandendo le parole - vi verremo a cercare e ve la faremo pagare».

La voce spezzata, pause lunghe tra una frase e l’altra, lo sguardo stanco: è un Joe Biden chiaramente provato quello che in conferenza stampa appare davanti agli occhi del mondo nel giorno in cui 12 soldati Usa e decine di afghani hanno perso la vita in attacchi terroristi all’aeroporto di Kabul.

«Ci saranno opportunità per garantire ad altri di lasciare l’Afghanistan: attraverso mezzi che noi forniremo o attraverso la collaborazione con i talebani». Lo ha detto il presidente Usa, Joe Biden, parlando alla nazione e rispondendo alle domande die giornalisti al termine del suo discorso. «I talebani non sono i buoni, ma hanno interesse a collaborare ed è quello che stanno facendo» ha detto, «le nostre fonti sul terreno ci hanno assicurato che non c'è alcuna prova di una collusione tra i talebani e l’Isis».

«Ho la responsabilità di tutto quello che è successo» in Afghanistan, ha detto Joe Biden, «perchè è così che funziona». Ma, ha ricordato il capo della Casa Bianca rispondendo alle domande al termine del suo discorso alla nazione, «è l’ex presidente quello che ha fatto un accordo con i talebani per ritirarsi».

Il presidente Joe Biden non esclude l’invio di altre truppe in Afghanistan. «Se sarà necessario - ha ammesso, rispondendo a una domanda - lo concederemo». Il capo della Casa Bianca ha detto di «non sentire come un errore il fatto di essersi affidati ai talebani per garantire la sicurezza» nell’area attorno all’aeroporto, teatro degli attentati. «Non ci faremo fermare dai terroristi - ha aggiunto - continueremo la nostra evacuazione, continueremo a portare avanti la missione con coraggio e onore per salvare vite e portare via dall’Afghanistan gli americani e i nostri alleati».

«Ho ordinato ai miei comandanti di sviluppare un piano operativo per colpire gli asset chiave dell’Isis, le loro leadership e le basi». Lo ha detto il presidente Usa Joe Biden, rispondendo alla domanda di un giornalista in conferenza stampa. «Risponderemo - ha aggiunto - con forza e precisione, al tempo e nel posto che decideremo noi». Il presidente non ha fornito altri dettagli di ciò che i militari hanno intenzione di fare nei prossimi giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X