Domenica, 15 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SUL SITE

Attentato in Iraq, l'Isis rivendica l'attacco ai cinque militari italiani

 Isis rivendica l’attacco ai militari italiani in Iraq. Lo riferisca il "Site".

«Con il favore di Dio, l’esercito del Califfato ha preso di mira un veicolo 4x4 che trasportava membri della coalizione internazionale crociata e dell’antiterrorismo dei Peshmerga, nella zona di Qarajai, a nord della zona di Kafri (nel distretto di Kirkuk, ndr), con l'esplosione di un ordigno. Questo ha causato la distruzione del veicolo e il ferimento di 4 crociati e di 4 apostati». La rivendicazione è apparsa sull'agenzia ufficiale dell’Isis Amaq e ripresa dal Site.

Intanto sono stabili le condizioni dei cinque feriti. I due parà del nono reggimento d'assalto Col Moschin dell'Esercito e i tre uomini del Goi, il gruppo operativo incursori della Marina -  colpiti nell'attacco nel Kurdistan iracheno non sono in pericolo di vita anche se tre di loro sono in condizioni più gravi: due hanno riportato serie lesioni alle gambe, che hanno comportato delle amputazioni parziali, ed uno è stato operato per una emorragia interna.

Sono ricoverati in un ospedale militare a Baghdad e non appena le loro condizioni si saranno stabilizzate e sarà possibile il trasporto verranno rimpatriati. Ma i tempi sono al momento incerti.

IN AGGIORNAMENTO

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X