Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Isis in Tunisia, un messaggio su Twitter invita a uccidere i giornalisti
"LUPI SOLITARI"

Isis in Tunisia, un messaggio su Twitter invita a uccidere i giornalisti

TUNISI. Ifrikia media, media 'ufficiale' dell'Isis in Tunisia, invita con un messaggio su Twitter i «lupi solitari» della Tunisia ad attaccare i giornalisti. «I giornalisti che combattono la religione sono numerosi in Tunisia. Se avete l'opportunità di incontrarli, uccideteli», si afferma nel testo diffuso ieri e segnalato dallo European Strategic Intelligence and Security Center.

Sembra riaccendersi la speranza invece  per i familiari dei due giornalisti tunisini rapiti in Libia dall'Isis di cui non si hanno più notizie dall'8 settembre del 2014 e dati per morti. «Disponiamo di nuove piste e nuove informazioni che ci fanno sperare che Sofiene Chourabi e Nadhir Guetari siano ancora in vita e che potrebbero tornare a casa», ha affermato il ministro degli Esteri tunisino, Taeb Baccouche.

Il capo della diplomazia di Tunisi ha tuttavia spiegato che preferisce non dire di più poichè ciò potrebbe mettere a rischio la vita dei due giornalisti, in qualche modo criticando la diffusione sul web di alcune notizie sulla vicenda. Sami Guetari, il padre di Nadhir Guetari, aveva dichiarato venerdì scorso che i due ostaggi sarebbero ancora in vita e che un uomo d'affari tunisino contribuirebbe attivamente per la liberazione di Sofiene e Nadhir.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X