Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Scontri in Libia, al via un primo raid congiunto contro l'Isis
SECONDO I MEDIA

Scontri in Libia, al via un primo raid congiunto contro l'Isis

Intanto, nel corso delle ultime 24 ore, le forze della coalizione anti-Isis guidata dagli Usa hanno condotto otto raid aerei in Siria e dieci in Iraq

IL CAIRO. Un media libico ha citato fonti dell'Esercito nazionale (Lna) per sostenere che ci sarebbe stata la prima azione congiunta delle forze fedeli a Tobruk e le Brigate di Misurata contro l'Isis.

Fonti di Misurata interpellate dall'ANSA hanno però smentito. Il sito precisa che l'aviazione di Tobruk ha colpito un posto di blocco dello Stato islamico ad ovest di Sirte, mentre i miliziani di Misurata, si presume la Brigata 166, hanno
attaccato da terra. La fonte della città libica che sostiene governo e parlamento di Tripoli, pur confermando che la 166 è in azione per ripristinare la viabilità di un'importante arteria, afferma che a bombardare è stata l'aviazione della coalizione Fajr Libya e non della Lna.

Intanto, nel corso delle ultime 24 ore, le forze della coalizione anti-Isis guidata dagli Usa hanno condotto otto raid aerei in Siria e dieci in Iraq. Lo rende noto il Comando Centrale americano (Centcom), precisando che in Siria sono stati in particolare colpiti obiettivi dei jihadisti nei pressi delle città di al Hasakah, Aleppo, Raqqa e Kobani. In Iraq sono state invece bombardate postazioni dell'Isis vicino a Bayji, Falluja, Makhmur, Mosul e Sinjar.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X