Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Papa su genocidio armeni, hacker turchi attacano sito del Vaticano
IL CASO

Papa su genocidio armeni, hacker turchi attacano sito del Vaticano

Il pirata informatico avrebbe rivendicato l'attacco, chiedendo a Francesco di ritirare i suoi commenti
Chiesa, genocidio armeni, hacker, vaticano, Papa Francesco, Sicilia, Mondo
Papa Francesco

CITTA' DEL VATICANO. Hacker turchi hanno ripetutamente attaccato il sito web del Vaticano nella notte tra lunedì e martedì in seguito alle parole di Papa Francesco sul «genocidio» degli armeni, mettendolo fuori uso per ore, fino a quando ieri mattina il servizio è stato infine ripristinato.

Lo scrive il sito web The Hill, specializzato nella politica Usa, secondo cui un hacker turco ha poi rivendicato l'azione, chiedendo al Papa di ritirare i suoi commenti.  La notizia di The Hill è stata ripresa anche dal Washington Post, che cita anche il sito TechWorm secondo cui l'hacker che ha rivendicato l'azione, via Twitter, si definisce THTHerakles e ha annunciato che continuerà ad attaccare il sito www.vatican.va se il Vaticano non diffonderà delle scuse ufficiali.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X