Domenica, 28 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Tregua violata in Ucraina: telefonata tra Merkel, Putin e Poroshenko
ACCORDO DI MINSK

Tregua violata in Ucraina: telefonata tra Merkel, Putin e Poroshenko

I tre leader hanno discusso sul "proseguimento dei combattimenti a Debaltsevè, nell'est dell'Ucraina", ha riferito l'Eliseo in una nota emessa dopo il colloquio telefonico fra i tre

MOSCA. La cancelliera tedesca Angela Merkel, il leader russo Vladimir Putin e il presidente ucraino Petro Poroshenko hanno discusso in una conversazione telefonica della guerra nel Donbass e in particolare della fragile tregua scattata alla mezzanotte tra sabato e domenica e della situazione a Debaltseve, dove i combattimenti proseguono. Lo riferisce il Cremlino in una nota pubblicata ieri sera.

I leader hanno «concordato passi concreti per rendere possibile una missione di controllo da parte dell'Osce». Ieri l'Eliseo ha dato notizia di una conference call tra Francois Hollande e i leader ucraino e tedesco.

I tre leader hanno espresso «la loro preoccupazione per il proseguire dei combattimenti a Debaltsevè, nell'est dell'Ucraina", ha riferito l'Eliseo in una nota emessa dopo il colloquio telefonico fra i tre.

Anche il presidente ucraino Petro Poroshenko e il segretario di Stato Usa John Kerry «hanno espresso preoccupazione per il fatto che nonostante gli accordi siglati a Minsk il 12 febbraio, il cessate il fuoco viene violato dai miliziani soprattutto nella zona di Debaltseve».

Lo fa sapere l'amministrazione presidenziale ucraina in una nota pubblicata ieri in tarda serata riferendo di una conversazione telefonica tra Poroshenko e Kerry.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X