Giovedì, 04 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Juncker: "Unione europea e Grecia sono lontane dall'accordo"
COMMISSIONE EUROPEA

Juncker: "Unione europea e Grecia sono lontane dall'accordo"

Il presidente della Commissione europea ha sottolineato che la Grecia "dovrebbe chiedere un prolungamento del programma" di salvataggio e che per Atene "è fondamentale arrivare al pareggio di bilancio"

BRUXELLES. Il segretario al Tesoro americano Jack Lew ha telefonato al primo ministro greco Alexis Tsipras per esprimere il sostegno degli Usa alla Grecia e auspicando un esito positivo dei negoziati in corso fra il governo di Atene e i partner dell'Eurozona.

L'Unione Europea e la Grecia "sono lontane" dal raggiungere un accordo', ha detto in una intervista a France 24 Tv il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker: "Siamo molto lontani da ciò che potrebbe essere chiamato un compromesso politico", ha affermato. E ancora: "Affronteremo le divergenze tra le opinioni dell'Eurogruppo e i piani del governo greco", ha aggiunto Juncker, sottolineando però che la Grecia "dovrebbe chiedere un prolungamento del programma" di salvataggio e che per Atene "è fondamentale arrivare al pareggio di bilancio". In quest'ottica, ha spiegato il presidente della Commissione, "quelle misure che il governo greco vuole tagliare, devono essere sostituite da altre misure che portino agli stessi obiettivi di bilancio"

Varoufakis, in troika gente decente ma anche nella Cia
I membri della troika sono "gente decente", ma anche la Cia ha avuto "persone molto buone che si sono impegnate nel waterboarding (una pratica di tortura, ndr) contro la loro volontà". L'accostamento è del ministro dell'Economia greco, Yanis Varoufakis, intervistato dallo Spiegel.  Meglio taglio debito che allungamento  'Per i creditori della Grecia "un taglio del debito è preferibile rispetto a una estensione delle scadenze di pagamento". Lo ha ribadito il ministro dell'Economia di Atene, Yanis Varoufakis, in un'intervista allo Spiegel riportata dall'agenzia Bloomberg. "Tutti sanno - ha spiegato Varoufakis - che la Grecia non sarà mai in grado di sostenere il debito attuale senza un nuovo contratto"

Portavoce Schaeuble, estensione programma unica via
C'è la disponibilità a parlare della sostanza dell'attuale programma di rientro della Grecia, ma la sua potenziale estensione "è l'unica via da seguire".

Schaeuble 'nazista' su giornale Syriza, ira Berlino
Il governo tedesco ha reagito con durezza a una vignetta pubblicata in Grecia dal giornale di partito di Syriza che raffigura il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, in divisa nazista mentre parla di "fare il sapone" col grasso dei greci e usarne le ceneri come concime. "Questa caricatura è ripugnante - ha commentato il portavoce di Schaeuble, Martin Jaeger - e il suo autore dovrebbe vergognarsi". Per la sua critica decisa Jaeger si è appellato alla stessa libertà di opinione che ha permesso la pubblicazione della vignetta intitolata 'La trattativa è iniziata'.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X