Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Super green pass, arriva il sì di ristoranti e alberghi siciliani
IN EDICOLA

Super green pass, arriva il sì di ristoranti e alberghi siciliani

coronavirus, green pass, Tampone, vaccino, Sicilia, Economia
La sala di un ristorante

Il conto del super green pass vale in Sicilia almeno un 15% di prenotazioni in meno. Ma i ristoratori temono che la posta in palio sia molto più alta e per evitare le chiusure imposte nelle festività dell’anno scorso promuovono le nuove norme. E un via libera arriva pure dagli albergatori, malgrado obblighi meno stringenti siano stati previsti per hotel e B&b.

Solo le persone vaccinate o guarite dal virus potranno esporre il super green pass. Il semplice tampone non sarà più equivalente. E quindi dal 6 dicembre per accedere a locali pubblici (ristoranti, discoteche, pub e spettacoli) bisognerà essersi sottoposti almeno alla seconda dose, con l’ulteriore vantaggio che se si passerà in zona gialla o arancione le restrizioni alla vita sociale varranno solo per i non vaccinati. Chi ha il green pass potrà continuare a frequentare locali.

Un servizio nelle pagine del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X