Martedì, 29 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Iva, Irap, Rottamazione e Saldo e stralcio: il calendario delle scadenze fiscali di novembre
AGENZIA DELLE ENTRATE

Iva, Irap, Rottamazione e Saldo e stralcio: il calendario delle scadenze fiscali di novembre

Scadenze fiscali in arrivo in questo mese di novembre che tra ritenute, Irpef, Iva, Irap e rate 2020 e 2021 di Rottamazione ter e Saldo e stralcio presenta un calendario fittissimo di pagamenti: sono 233 in tutto i versamenti dovuti al fisco. Ecco il calendario completo.

Irap, 16 novembre

Martedì 16 novembre è previsto il pagamento dell'Irap, l'Imposta regionale sulle attività produttive. La scadenza riguarda artigiani e commercianti, agenti e rappresentanti di commercio, autonomi, professionisti titolari di partita Iva iscritti o non iscritti in albi professionali, società di persone, società semplici, Snc, Sas, Studi Associati, collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori occasionali.

Iva periodica, 16 novembre

Il 16 novembre scade anche il termine per versare l'Iva:  il mese di ottobre per i contribuenti mensili e il terzo trimestre per i contribuenti trimestrali.

Cedolare secca, 16 e 30 novembre

Doppia scadenza per la cedolare secca sugli affitti: la prima, 16 novembre, riguarda i titolari di partita Iva che devono pagare la quarta rata a titolo di saldo per il 2020 e il primo acconto per il 2021; la seconda riguarda chi non ha partita Iva e deve versare il secondo acconto del 2021.

Lipe, 30 novembre

A fine mese scadono anche il termine per la Lipe - liquidazioni Iva periodiche - del terzo trimestre e per il versamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche relative al terzo trimestre 2021.

Rottamazione ter e Saldo e stralcio, 30 novembre

Entro il 30 novembre vanno versate le 2020 e 2021 della Rottamazione ter e del Saldo e stralcio. Il Decreto Fiscale prevede infatti che «il versamento delle rate da corrispondere nell’anno 2020 e di quelle da corrispondere il 28 febbraio, il 31 marzo, il 31 maggio e il 31 luglio 2021 è considerato tempestivo e non determina l’inefficacia delle stesse definizioni se effettuato integralmente entro il 30 novembre 2021»

Irap, 30 novembre

Infine il 30 novembre scade anche il termine per regolarizzare l'Irap e versare il saldo 2019 e il primo acconto 2020 dovuti dalle imprese che devono pagare l'imposta perché non comprese negli esoneri previsti dal decreto Rilancio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X