Lunedì, 08 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Decreto ristori: altre 26 settimane di Cassa integrazione Covid e un "anno bianco" contributivo ai lavoratori più colpiti dalla crisi
GOVERNO

Decreto ristori: altre 26 settimane di Cassa integrazione Covid e un "anno bianco" contributivo ai lavoratori più colpiti dalla crisi

Nuove misure in vista per il lavoro. Il governo, secondo quanto si apprende, sta lavorando sull'ipotesi di estendere la Cig Covid garantendo una maggiore copertura, fino a 26 settimane per assegno ordinario e cassa in deroga.

In parallelo si dovrebbe anche confermare l'esonero contributivo alternativo all'utilizzo della cassa Covid, per chi fa rientrare i dipendenti al lavoro. Nei giorni scorsi il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, aveva parlato di una "consistente proroga" della Cig Covid con il prossimo decreto Ristori.

"Gli italiani hanno esigenze immediate e stiamo continuando a lavorare per dare loro risposte concrete e adeguate", ha scritto su Facebook nei giorni scorsi il ministro. "Sono impegnata - ha affermato - per realizzare le riforme necessarie per accompagnare lavoratori e imprese fuori dalla crisi e per dare loro immediato sostegno". Oltre alla proroga della cassa integrazione, nel nuovo decreto saranno incrementati i fondi per garantire un "anno bianco" contributivo ai lavoratori autonomi che più hanno sentito il peso della crisi".

Le intenzioni del governo si scontrano comunque con l'esito della crisi che e sulla ricerca, da parte del premier Conte di una maggioranza meno risicata di quella ottenuta ieri in Senato.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X