Mercoledì, 23 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Coronavirus: protesta degli autotrasportatori, ma è scongiurato lo stop dei tir
LA PROTESTA

Coronavirus: protesta degli autotrasportatori, ma è scongiurato lo stop dei tir

di
coronavirus, Sicilia, Economia

L'Aitras, una delle principali associazioni di categoria degli autotrasportatori con 2mila aderenti in Sicilia, ha annunciato lo stop alla consegna delle merci. Una protesta che qualche ora dopo è rientrata per l'intervento della Regione e l'avvio di una trattativa. 

“I provvedimenti adottati dal governo – ha dichiarato Salvatore Bella, leader dell'associazione - sono scoordinati e confusionari. E' infatti perfettamente inutile consentire alle merci di viaggiare se bar, ristoranti e aree di sosta devono chiudere alle 18 e non consentono agli autisti di rifocillarsi e consumare un pasto alla fine della giornata di lavoro”.

Secondo Bella, queste sono condizioni di lavoro che non consentono agli autotrasportatori di viaggiare in sicurezza: “La chiusura delle aree di sosta non permette di espletare i propri bisogni fisiologici e lavarsi bene le mani per mantenere alto il livello di igiene. Le aree di sosta diventerebbero orinatoi a cielo aperto aprendo la strada ad altri problemi sanitari. E che dire delle mascherine di cui gli autotrasportatori dovrebbero dotarsi obbligatoriamente per entrare nei centri di carico e scarico delle merci ma che non si trovano del modello prescritto? Pertanto le aziende di autotrasporto aderenti ad Aitras/Trasportounito da domani si fermeranno e non consegneranno più le merci, almeno finché il Governo non metterà la categoria nelle condizioni di lavorare”.

E' una protesta che, se attuata davvero, bloccherebbe i rifornimenti per supermercati e i mercati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X