Lunedì, 18 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA NOTA

Conad rileva i supermercati e i negozi italiani con i marchi Auchan e Simply

Conad ha siglato un accordo con Auchan Retail per l’acquisizione della quasi totalità delle sue attività in Italia. L’operazione, informa una nota, riguarda una parte importante dei circa 1.600 punti vendita di Auchan Retail Italia: ipermercati, supermercati, negozi di prossimità con i marchi Auchan e Simply, disposti sul territorio italiano in modo complementare alla rete Conad.

È di poco inferiore al miliardo di euro il valore dell’acquisizione secondo quanto si apprende in ambienti finanziari vicini all’operazione che proietta Conad in vetta alla classifica della grande distribuzione in Italia.

Francesco Pugliese, Amministratore Delegato di Conad, ha dichiarato: "Siamo soddisfatti di aver acquisito e riportato nelle mani di imprenditori italiani una rete di distribuzione di grande valore, che sta attraversando un periodo di difficoltà ma che ha grandi potenzialità ed è complementare a quella di Conad. Oggi nasce una grande impresa italiana, che porterà valore alle aziende e ai consumatori italiani".

L’acquisizione sarà perfezionata solo in seguito all’approvazione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato in Italia.

Palermo, 42 licenziamenti nei supermercati Sma Simply: adesione del 100% allo sciopero. Le foto della protesta

Non sono compresi in questo accordo i supermercati gestiti da Auchan Retail in Sicilia e i drugstore Lillapois. L’accordo prevede anche che i centri commerciali in cui sono situati i punti vendita di Auchan Retail Italia continueranno ad essere gestiti dalla società Ceetrus, che prosegue la propria attività in Italia.

L’acquisizione sarà condotta da Conad con il supporto di Wrm Group, società specializzata nel real estate commerciale.

"L'operazione di acquisizione della rete di distribuzione Auchan Retail Italia, per portata e valori patrimoniali interessati, si configura certamente come un passaggio epocale per la grande distribuzione organizza e, più in generale, per il commercio in Italia". Così il segretario nazionale della Fisascat Cisl Vincenzo Dell’Orefice ha commentato l'acquisizione delle attività di 46 ipermercati e di 230 supermercati della multinazionale francese Auchan operata dal Gruppo Conad.

"Il disimpegno di un primario gruppo europeo come Auchan - ha proseguito il sindacalista - è un segnale inquietante per il nostro Paese e non va assolutissimamente taciuto o sottovalutato; il notevole salto di qualità delle politiche di acquisizione portate avanti da Conad e dalle tante entità societarie che operano sotto la sua insegna, di contro, inevitabilmente modificherà la struttura del comparto", ha aggiunto Dell’Orefice, sottolineando che "è necessario non disperdere il patrimonio di professionalità e di esperienza rappresentato dalle migliaia fra lavoratici e lavoratori dipendenti da Sma Simply e da Auchan col passaggio di mano degli asset aziendali a Conad".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X