Sabato, 28 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Piano dei posti letto negli ospedali, per la Sicilia bocciatura da Roma
SANITA'

Piano dei posti letto negli ospedali, per la Sicilia bocciatura da Roma

di
L’assessore Gucciardi: ho già concordato con il ministro Lorenzin alcune correzioni, per i concorsi non ci sarà uno stop
Baldo Gucciardi, Beatrice Lorenzin, Sicilia, Economia
Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin

PALERMO. Il ministero della Salute ha posto più di un rilievo sul decreto con cui la Regione ha ridisegnato la mappa dei posti letto negli ospedali. La bocciatura di questo provvedimento-chiave è a un passo e travolgerebbe anche il piano che l’assessore Baldo Gucciardi sta portando avanti per bandire concorsi da 5 mila posti.

È un terremoto, quello che sta scoppiando nella sanità siciliana. È l’allarme nell’assessorato di piazza Ottavio Ziino è a un livello tale che ieri Gucciardi insieme all’assessore all’Economia, Alessandro Baccei, è volato a Roma. Dove, con la mediazione del sottosegretario Davide Faraone, ha incontrato il ministro Beatrice Lorenzin per provare a stilare una road map che salvi il piano.

Tutto lo stato maggiore renziano a Roma e Palermo sta lavorando sull’emergenza, contando anche sul fatto che l’avvicinamento dell’Ncd alla giunta renda meno ostile la posizione del ministro alfaniano. Per capire cosa sta succedendo bisogna riavvolgere il nastro fino a gennaio. È il momento in cui l’assessorato allora guidato da Lucia Borsellino pubblica la nuova rete dei posti letto ospedalieri.

Un provvedimento subito contestato perchè riduce i posti in alcuni reparti, in particolare nei piccoli ospedali e nelle cliniche private, e li aumenta nelle grandi strutture. E infatti già il Tar aveva accolto un ricorso dell’Aiop che aveva costretto l’assessorato a una parziale modifica del piano. Ora sono piovute da Roma osservazioni che costringono a rivedere anche la parte che riguarda gli ospedali pubblici.

DAL GIORNALE DI SICILIA DEL 14 OTTOBRE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X