Mercoledì, 02 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Baccei: ecco il mio piano per avere 800 milioni e salvare la Sicilia
MISSIONE A ROMA

Baccei: ecco il mio piano per avere 800 milioni e salvare la Sicilia

di
L’assessore regionale all’Economia: dal governo nazionale disponibilità a un’intesa ma fino a fine anno ci tocca stringere la cinghia, risorse limitatissime

PALERMO. Stringere la cinghia fino a fine anno perchè «a parte quelle per cofinanziare i fondi europei e per pagare gli stipendi, ci saranno risorse per poco o nulla». E nel frattempo chiudere la trattativa con il governo nazionale per fare chiarezza sulle entrate a cui la Regione ha diritto in base allo Statuto: un’operazione che può portare nelle casse stabilmente «800 milioni, forse anche di più» e senza la quale «toccherà inventarsi qualche soluzione per coprire il buco di bilancio». L’assessore all’Economia, Alessandro Baccei, è volato ieri a Roma per il primo faccia a faccia con gli uomini di Renzi mostrando un cauto ottimismo sulle prospettive della Regione.

L’anno scorso è stato costretto a varare una Finanziaria piuttosto dura. Cosa dobbiamo aspettarci quest’anno?

«Intanto vorrei iniziare col dire che la situazione non è drammatica come quella di un anno fa. Allora c’erano da recuperare tre miliardi, oggi dobbiamo arrivare a un miliardo e 800 milioni. Ma nel frattempo molto è stato fatto. Stiamo lavorando per capire come dare attuazione ad alcune norme dello Statuto (gli articoli 36 e 37 sulle tasse che devono pagare le imprese con sede fiscale altrove ma che lavorano qui). Ciò garantirebbe entrate stabili. Inoltre dobbiamo raggiungere una intesa per regionalizzare la spesa sanitaria e trasferire qui tributi riscossi a livello centrale: ciò garantirebbe almeno 600 milioni in più all’anno. Ma, soprattutto, darebbe la certezza di poter contare ogni anno su entrate certe. È fondamentale per programmare investimenti».

DAL GIORNALE DI SICILIA DEL 16 SETTEMBRE 2015

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X