Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
ISTAT

Importazioni, a gennaio calano i prezzi dei prodotti

Diminuiscono dell'1,5% rispetto al mese precedente e del 6,4% rispetto a gennaio 2014

ROMA. A gennaio 2015 l'indice dei prezzi all'importazione dei prodotti industriali diminuisce dell'1,5% rispetto al mese precedente e del 6,4% nei confronti di gennaio 2014. Lo rende noto l'Istat. Al netto del comparto energetico l'indice rimane invariato rispetto al mese precedente ed ha un aumento dello 0,1% in termini tendenziali. I prezzi dei beni importati presentano, rispetto al mese precedente, variazioni negative dello 0,3% per l'area euro e del 2,3% per l'area non euro. In termini tendenziali si  registrano diminuzioni dello 0,6% per l'area euro e del 10,5% per quella non euro.

Riguardo ai contributi settoriali alla dinamica tendenziale dell'indice generale, per l'area euro quello più rilevante deriva dai beni di consumo non durevoli e dai beni intermedi (-0,6 punti percentuali per entrambi). Per l'area non euro il contributo più ampio proviene dal comparto energetico (-10,8 punti percentuali). Il settore di attività economica per il quale si rileva la diminuzione tendenziale dei prezzi più marcata è sia per l'area euro che per quella non euro quello della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (rispettivamente -17,3% e -24,6%). Le serie storiche complete degli indici dei prezzi all'importazione sono diffuse in allegato al comunicato stampa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X