Mercoledì, 22 Maggio 2019
I DATI

Istat: cresce il carrello della spesa, ma si riduce la deflazione

Il carrello della spesa torna a salire a febbraio e i prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona aumentano dello 0,6% su base mensile e dello 0,7% su base annua.

ROMA. Il carrello della spesa torna a salire a febbraio e i prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona aumentano dello 0,6% su base mensile e dello 0,7% su base annua. E' quanto emerge dai dati definitivi dell'Istat, che confermano la stima preliminare. A gennaio il tasso tendenziale era nullo.

A febbraio la deflazione si riduce a -0,1% (era -0,6% a gennaio). I dati definitivi migliorano la precedente stima di una flessione dello 0,2%. Rispetto al mese precedente l'indice dei prezzi aumenta dello 0,4%. L'attenuazione del calo annuo dei prezzi è dovuta soprattutto alla ''decisa ripresa'' dei vegetali freschi (+10,8%, da -1,7% di gennaio). Contribuisce poi l'accelerazione dei servizi relativi ai trasporti (+1,4%, da +0,3% di gennaio), l'inversione di tendenza dei tabacchi (+3,7%, da -0,4% di gennaio) e il parziale ridimensionamento della flessione annua dei prezzi degli energetici non regolamentati (-12,8%, da -14,0% di gennaio). Al netto degli alimentari non lavorati e dei beni energetici, l''inflazione di fondo' sale a +0,6% (da +0,3% di gennaio); al netto dei soli beni energetici si porta a +0,7% (era +0,3% il mese precedente). L'inflazione acquisita per il 2015 è pari a -0,2% (da -0,6% di gennaio).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X