Sabato, 27 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Mercati stabili, stop ai rialzi dei prezzi della benzina
CARBURANTI

Mercati stabili, stop ai rialzi dei prezzi della benzina

Complice anche la sostanziale stabilità dei mercati internazionali dei prodotti petroliferi, infatti, non si registra oggi nessun ritocco dei listini

ROMA. Torna la calma sui prezzi raccomandati sulla rete carburanti italiana. Complice anche la sostanziale stabilità dei mercati internazionali dei prodotti petroliferi, infatti, non si registra oggi nessun ritocco dei listini dopo il giro di rialzi dei giorni scorsi, come riferisce Quotidiano Energia. Sul territorio, comunque, prezzi praticati ancora in assestamento verso l'alto.

Secondo quanto risulta in un campione di impianti che rappresenta la situazione italiana per il servizio Check-Up Prezzi QE, il prezzo medio praticato «servito» della benzina va oggi dall'1,658 euro/litro di Eni all'1,691 di Tamoil (no-logo a 1,489). Per il diesel si passa dall'1,574 euro/litro di Eni all'1,598 di Q8 (no-logo a 1,400). Il Gpl, infine, è tra 0,586 euro/litro di Eni e 0,621 di Shell (no-logo a 0,562). Le punte massime sempre sul «servito», osservate per tutti e tre i prodotti nell'Italia meridionale, risultano in crescita rispettivamente a 1,759 e 1,656 euro/litro per verde e gasolio, mentre sono ferme a 0,646 euro/litro per il Gpl.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X