Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Musumeci: "I musei in Sicilia sono più tristi di un cimitero a mezzanotte"
REGIONE

Musumeci: "I musei in Sicilia sono più tristi di un cimitero a mezzanotte"

musei, Nello Musumeci, Sicilia, Cultura
Il Museo archeologico di Agrigento

«I nostri musei sono più tristi di un cimitero a mezzanotte. È una situazione vergognosa. Non vengono ammodernati da almeno 20 anni. Con l’assessore Samonà siamo stati al museo di Agrigento e su 80 lampadine ben 37 erano fulminate». Lo ha detto ai giornalisti il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, durante il tradizionale scambio di auguri di fine anno a Palazzo d’Orleans, a Palermo.

«Abbiamo destinato 24 milioni - ha aggiunto - per ammodernare nove musei regionali, la gara dopo due anni non è ancora stata svolta. Non appena saranno appaltati i lavori, i musei potranno essere degni di questo nome, ad esempio la casa natale di Pirandello. Non c'erano i bagni, i disabili non potevano andare al primo piano, c'erano 18 gradini. Aveva un aspetto tetro - ha sottolineato Musumeci - 20 dipendenti e nessuno che sapesse parlare in lingua straniera. L’ho fatto chiudere e recuperato un progetto e aggiungendo risorse, lo abbiamo riaperto con tutti i crismi. Ci sono i servizi per i disabili, le indicazioni e tutto il resto. Sui beni culturali - ha osservato il presidente della Regione - bisogna cambiare registro, basta autoreferenzialità. Serve gente in grado di portare milioni di visitatori. Questa terra non cambierà mai se nessuno va controcorrente, dovremmo essere un modello europeo».

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X