Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crolla parte del lungomare a Terrasini, alberi caduti e frane sulle strade di Palermo e provincia
MALTEMPO

Crolla parte del lungomare a Terrasini, alberi caduti e frane sulle strade di Palermo e provincia

Maltempo, Sicilia, Cronaca
Il costone roccioso franato a Terrasini

E’ crollato nella notte a Terrasini un tratto del costone roccioso di Cala rossa. Il mare in tempesta e il forte vento ha eroso una parte della costa. E’ caduta giù all’altezza della scala in cemento che si trova davanti all’Isolotto. A lanciare l’allarme al Comune e a far partire la macchina degli interventi è stato un residente. «Dopo la segnalazione ricevuta stamattina - spiega il sindaco Giosuè Maniaci - siamo stati sul posto insieme alla Guardia costiera e all’ufficio tecnico per un sopralluogo. Abbiamo avvisato la Protezione civile e stiamo procedendo con un’ordinanza di inibizione dell’area demaniale». «La prima cosa da fare - continua Maniaci - è mettere in sicurezza l’area e il costone. Successivamente cercheremo delle vie alternative per raggiungere l’accesso al mare».

Pioggia e grandine in gran parte della Sicilia. I maggiori disagi si stanno registrando nel Palermitano e nel Messinese, dove soltanto un aliscafo ha potuto raggiungere le isole Eolie.  Ancora in discesa le temperature, con l'arrivo della tempesta dell'Immacolata, così come è stata ribattezzata dai meteorologi. Per i prossimi giorni prevista neve anche a bassa quota e temperature in calo ovunque.

Maltempo a Palermo e provincia

Su Palermo nella notte si è abbattuta una tempesta di vento e di pioggia, che ha causato danni: è crollato il ponteggio di un edificio in ristrutturazione accanto alla sede della Regione a Palazzo d’Orleans. Il vento ha prima squarciato il telo che copriva il ponteggio, poi ha fatto cadere l’impalcatura che sarebbe finita anche su alcune auto parcheggiate. Stamattina, invece, alberi sono caduti in via delle Alpi, danneggiando cinque auto in sosta. È stata chiusa la strada per consentire ai vigili del fuoco la rimozione degli arbusti. A Petralia, stanotte, pioggia e vento ma non ha nevicato. I fiocchi sono invece scesi a Piano Battaglia.  Paura anche a Trabia dove le forti mareggiate hanno danneggiato parte della struttura del noto hotel Lido Vetrana.  Due frane causate dalle abbondanti piogge di questi giorni stanno creando non pochi disagi alla circolazione in provincia. La prima a Godrano nella strada provinciale 26 che conduce a Cefalà Diana. Sono intervenuti i vigili del fuoco e il personale della protezione civile. Il sindaco di Godrano Daniele Bellini ha chiesto l’intervento dei tecnici della città metropolitana. La seconda frana sulla strada provinciale 4 che collega San Cipirello a Corleone. Anche in questo caso del materiale franato da una collina è finito sulla sede stradale con conseguente pericolo e disagio per la circolazione.

 

Maltempo a Messina

Il forte vento e il mare forza sei stanno creando problemi nei collegamenti per le isole Eolie. Da Milazzo stamattina è partita solamente la nave Laurana della Siremar che oltre Vulcano, Lipari e Salina tenterà di raggiungere anche Panarea e Stromboli e infine Milazzo. Rimangono isolate Filicudi e Alicudi. Ferma nel porto di Lipari anche la nave della Green Fleet che viene utilizzata per il trasporto dei rifiuti nelle isole minori.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X