Martedì, 27 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sul Natale piomba la variante Omicron: cosa cambia in Italia, novità su viaggi e controlli
CORONAVIRUS

Sul Natale piomba la variante Omicron: cosa cambia in Italia, novità su viaggi e controlli

La variante Omicron è giunta in Europa e piomba a meno di un mese dal Natale. Almeno un caso è stato individuato in Belgio: una giovane donna, non vaccinata, in arrivo dall’Egitto, attraverso la Turchia e l'Europa trema anche perchè la nuova variante è più contagiosa. Alcuni Paesi già sono corsi al riparo come l'Italia o qualche Stato americano. E ciò alla vigilia del periodo di Natale vuol dire nuove limitazioni a viaggi e spostamenti e maggiori controlli.

Variante Omicron più contagiosa

La variante Omicron ovvero B.1.1.529 ha un numero molto alto di mutazioni sulla proteina spike, è più contagiosa, con un maggior rischio di reinfezione. L'allarme maggiore riguarda l'efficacia dei vaccini, si teme, ma è solo un'ipotesi, che possa essere più resistente ai sieri.

Variante Omicron, viaggi

L'Italia, come detto, ha subito messo in campo misure, bloccando l’ingresso a chi negli ultimi quattordici giorni abbia soggiornato in uno degli otto Paesi che ne sono stati investiti. Misure analoghe in tutti i Paesi Europei. Stop, dunque, ai collegamenti dei 27 Stati Ue con sette Paesi: Botswana, Swaziland, Lesotho, Mozambico, Namibia (in questo Paese solo l'11,6% della popolazione è vaccinato e 230mila vaccini potrebbero essere distrutti perchè in scadenza), Sudafrica, Zimbabwe. Possibili anche misure tra i Paesi europei qualora il numero dei positivi alla variante Omicron aumenti in una nazione. La decisione dell'Italia segue quella del Regno Unito, India, Israele, Giappone, Spagna, Germania e Repubblica Ceca, ed è in linea con la sollecitazione di von der Leyen: "Le notizie sulla nuova variante sono molto preoccupanti. Gli Stati membri agiscano compatti per limitarne la diffusione. Attiviamo il freno d’emergenza sospendendo tutti i voli".

Maggiori controlli in Italia

In via precauzionale il ministero della Salute, raccomanda in una circolare firmata dal direttore della prevenzione Gianni Rezza, inviata alle Regioni, di rafforzare e monitorare le attività di tracciamento e sequenziamento in caso di viaggiatori provenienti da Paesi o in caso di focolai caratterizzati da rapido ed anomalo incremento di casi e applicare tempestivamente e scrupolosamente le misure già previste previste per la quarantena e l'isolamento già previste per la variante Delta.

Olanda, 61 positivi giunti dal Sudafrica

E l'allarme si sta espandendo in tutta Europa. È di oggi la notizia che sessantuno persone arrivate ad Amsterdam dal Sudafrica sono risultate positive al Covid. Lo hanno fatto sapere le autorità olandesi. Si dovrà capire se si tratta della variante Omicron. Si tratta di persone che erano a bordo di due voli provenienti dal Sudafrica. Altri 531 passeggeri sono invece risultati negativi.

Variante Omicron, New York proclama lo stato d'emergenza

La governatrice dello Stato di New York, Kathy Hochul, ha dichiarato lo stato d’emergenza per il Covid e ha ordinato il rinvio di tutti gli interventi chirurgici programmati, in modo da convogliare le forze in vista del possibile picco di aumento di ricoveri per la pandemia da Covid, anche alla luce della variante registrata in Sudafrica. "Abbiamo deciso di intraprendere un’azione straordinaria - ha spiegato Hochul - per prevenire l’aggravarsi della situazione. Continuiamo a vedere contagi in aumento e ancora non sono stati registrati casi legati alla variante Omicron". La governatrice ha spiegato il provvedimento con la necessità di non intasare le terapie intensive degli ospedali, in vista dell’arrivo dei mesi invernali quando è atteso un nuovo picco di contagi. Ma già adesso i casi sono in netto aumento. Hochul ha invitato i newyorkesi a vaccinarsi e a sottoporsi alla terza dose.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X