Venerdì, 03 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Maltempo: scuole chiuse in mezza Sicilia, Catania in ginocchio. Si cerca la donna dispersa a Scordia
ALLERTA ROSSA

Maltempo: scuole chiuse in mezza Sicilia, Catania in ginocchio. Si cerca la donna dispersa a Scordia

Allerta rossa, Maltempo, Scordia, scuole, Sicilia, Cronaca
Scordia, la zona in cui viene ancora cercato il corpo di una 65enne

Nuova giornata di allerta rossa per 5 province siciliane: sotto osservazione, il Catanese, il Messinese, il Siracusano, il Ragusano e l'Ennese. Molti sindaci hanno deciso di chiudere la scuole e anche ville comunali e cimiteri. A Scordia, intanto, sono ancora in corso le ricerche di una 65enne, dispersa da due giorni a seguito del nubifragio che ha coinvolto il Catanese. Ieri, è stato ritrovato senza vita il corpo del marito di 67 anni che era con lei nel momento in cui era scoppiato il temporale. Provenienti da Catania e da Ragusa, squadre di tecnici di soccorso in forra, tecnici di soccorso alpino e tecnici di soccorso speleologico del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano stanno continuando ad operare, insieme agli uomini del soccorso alpino della Guardia di Finanza di Nicolosi, dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri, delle altre forze dell’ordine e dei volontari di Protezione Civile presenti sul posto.

La provincia di Catania in ginocchio

La provincia più colpita è quella di Catania: strade trasformate in fiumi in piena per la pioggia, con acqua a fango che travolgono e trasportano alberi e auto, invadono case, garage e negozi e allagano vie di collegamento e campagne. È anche esondato il torrente Forcile, vicino l'aeroporto, con le case vicine che si sono allagate. A Librino, nella zona di viale Castagnola, è stato segnalato lo smottamento di una collina. La pioggia battente, oltre 250mm, e le raffiche di vento ad oltre 100km orari hanno causato ingenti danni e disagi per cittadini e imprese.

Chiuso hub e punti vaccinali a Catania

Hub e punti vaccinali territoriali dell’Asp chiusi anche oggi per l’intera giornata, sospeso anche il servizio tamponi drive in sia a Catania che ad Acireale. Rinviati anche i test di fine isolamento programmati per le classi scolastiche in quarantena. “A tutela degli utenti e degli operatori sanitari – spiega il commissario per l’emergenza Covid, Pino Liberti – siamo costretti a chiudere gli hub e i punti vaccinali anche domani. Ci scusiamo per il disagio, ma è nostro dovere garantire il servizio in condizioni di sicurezza. Le avverse condizioni atmosferiche, purtroppo, al momento non lo consentono”. Gli utenti prenotati per la somministrazione del vaccino, potranno presentarsi direttamente negli hub e nei punti vaccinali territoriali non appena saranno nuovamente operativi. Non è necessario fare una nuova prenotazione.

Allerta rossa, scuole chiuse in molti comuni siciliani

E a causa del "ciclone mediterraneo", anche oggi, le scuole rimangono chiuse in molti comuni. I sindaci, in considerazione del nuovo bollettino diffuso dalla Protezione Civile, hanno deciso di chiudere gli istituti scolastici, così com’è già successo ieri. Prevista la chiusura a Messina, Barcellona Pozzo di Gotto, Giardini Naxos, Taormina, Letojanni, Forza d'Agrò, Limina, Antillo, Furci Siculo, Nizza di Sicilia, Fiumedinisi, Alì Terme, Spadafora, Nizza di Sicilia, Milazzo, Gaggi. Istituti scolastici chiusi anche a Catania, Acireale, Mascalucia, Aci castello, Sant'Alfio, Paternò, Pedara, San Giovanni La Punta, Trecastagni, Giarre. Scuole chiuse a Siracusa, Noto, Augusta, Floridia, a Solarino, in tutta la provincia di Ragusa ad eccezione di Vittoria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X