Sabato, 29 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scuola, green pass obbligatorio per i prof ma in Sicilia 4 su 10 non sono vaccinati: record in Italia
IL REPORT

Scuola, green pass obbligatorio per i prof ma in Sicilia 4 su 10 non sono vaccinati: record in Italia

Oltre 4 insegnanti su 10 in Sicilia non sono vaccinati. Il dato è contenuto nel report settimanale del Governo sulle vaccinazioni in Italia.

Complessivamente nel personale scolastico - docenti e altri lavoratori della scuola - sono 217.870 i soggetti che in tutta Italia ad oggi non hanno ricevuto neanche una dose di vaccino, pari a 14,87% del personale. La settimana scorsa erano 220.605.

Dai dati, inoltre, emerge che in cinque regioni/province autonome le persone in attesa della prima dose o dose unica supera il 30%. In particolare in Sicilia si arriva al 42,64%, nella provincia autonoma di Bolzano 37,4%, Liguria al 34,75%, la Sardegna al 33,11 e la Calabria al 30,96.

Le nuove regole

Il decreto legge approvato prevede che nell'anno scolastico 2021/2022 l'attività scolastica e didattica della scuola dell'infanzia, della scuola primaria e della secondaria di primo e secondo grado dovrà essere svolta in presenza. Restano il metro di distanza e l'uso delle mascherine che non dovranno essere indossate dai bambini di età inferiore ai sei anni e dai soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso di questi dispositivi.

Tutto il personale scolastico dovrà possedere il Green pass, che costituisce requisito essenziale per lo svolgimento delle prestazioni lavorative. Il mancato rispetto del requisito è considerato assenza ingiustificata e a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso. Questa disposizione non si applica al personale che, per motivi di salute, è esente dalla campagna vaccinale secondo i criteri indicati dal Ministero della Salute. I lavoratori fragili sono tutelati. Il Green pass non è previsto per studenti e studentesse.

Gli altri dati sui vaccini

Il report rivela che sono oltre 4,4 milioni gli italiani over 50 che non hanno fatto neanche una dose di vaccino anti covid. In base ai dati, ci sono 298.591 over 80 ancora in attesa di prima dose (il 6,56% della platea), mentre sono 657.727 (il 10,93%) nella fascia 70-79, 1.212.413 (il 16.05%) nella fascia 60-69 e 2.257.514 (il 23,39%) nella fascia 50-59.

Nove ultra ottantenni su dieci sono vaccinati contro il Covid con entrambe le dosi mentre tra i cinquantenni la percentuale scende a 7 su 10.

In base al report, dunque, su 4.554.107 over 80, il 91,02% (4.145.159) ha completato il ciclo vaccinale. Anche tra i settantenni (fascia 70-79) la percentuale di chi ha fatto le due dosi è molto alta ed è all' 86,05%, con 5.179.603 immunizzati su una platea di 6.019.293. Tra i 60 e i 69 anni sono vaccinati con due dosi quasi 6 milioni di italiani (5.950.474) su poco più di 7,5 (7.553.486), il 78,78% mentre tra i 50 e i 59 anni la percentuale si ferma al 70,50%: hanno completato il ciclo complessivamente 6.804.016 cinquantenni su 9.651.541.

Le dosi somministrate

Superata quota 71 milioni di dosi di vaccino anti covid somministrate dall'inizio della campagna. In base al report settimanale del governo aggiornato a questa mattina sono 71.071.465 le dosi al momento somministrate, con un incremento nell'ultima settimana di 3.316.075. Sono invece 74.036.409 le dosi consegnate da dicembre scorso, 2.700.165 delle quali negli ultimi sette giorni: nei frigoriferi delle Regioni ci sono dunque a disposizione poco meno di 3 milioni di dosi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X