Mercoledì, 03 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Dpcm, lockdown a Natale? La previsione: "Senza chiusure almeno 5 mila morti in più. Ecco perchè"
LO STUDIO DEL CNR

Dpcm, lockdown a Natale? La previsione: "Senza chiusure almeno 5 mila morti in più. Ecco perchè"

coronavirus, Sicilia, Cronaca
Gente per strada a Torino

Un liberi tutti a Natale provocherebbe una impennata del numero dei morti per Coronavirus. Lo dice Corrado Spinella, direttore del dipartimento Scienze fisiche e tecnologie della materia del Cnr.

"Allargando le maglie della mobilità per festeggiare il Natale, secondo stime matematiche, il numero dei decessi per Covid-19 potrà superare in 40 giorni abbondantemente la soglia degli 80.000, con un dato di almeno 5.000 morti in più rispetto alle proiezioni legate invece se si dovessero continuare a seguire le attuali misure di contenimento. Dopo 60 giorni, seguendo un tasso di mobilità come quello di settembre, supereremo i 100.000 morti".

Il fisico Spinella suggerisce il dato aggiornando uno studio da lui stesso condotto con le proiezioni di contagi, ricoveri e decessi per Covid-19. "Nel caso in cui si dovesse arrivare a Natale con una mobilità simile a quella vista a fine settembre - spiega Spinella - la curva dei contagi e degli ospedalizzati riprenderebbe immediatamente a salire, così da rendere vani i risultati raggiunti fino ad ora, visto anche che la discesa è stata piuttosto lenta. La terza ondata sarebbe così inevitabile dopo due settimane dalle festività natalizie. In questo momento, secondo le simulazioni, stiamo viaggiando con una mobilità 1,7 volte maggiore rispetto al lockdown di primavera".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X