Mercoledì, 08 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Carabiniere ucciso a Roma, la moglie: "Ergastolo per i colpevoli"
LO SFOGO

Carabiniere ucciso a Roma, la moglie: "Ergastolo per i colpevoli"

carabiniere, omicidio, Sicilia, Cronaca
Esterno della casa della famiglia di Mario Cerciello Rega

"Voleva diventare padre, invece non ha avuto il tempo di fare niente. I responsabili meritano l'ergastolo". Lo dice, in una intervista al quotidiano Il Mattino, Rosa Maria Esilio, 33 anni, da un mese e mezzo moglie del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, ucciso a Roma.

"La vita è ingiusta. Cosa mi aspetta? Non lo so, vorrei solo che tornasse a casa. Conoscevo i pericoli che correva, gli dicevo 'ti prego, devi tornare sempre a casa'. E lui me lo aveva promesso".

Il sindaco di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno, dice all'ANSA, a proposito dei due americani fermati per l'omicidio del militare originario della sua cittadina: "Spero marciscano in galera per sempre e chiedo alle autorità giudiziarie di essere quanto più intransigenti possibile con questi individui che hanno ucciso un giovane d'oro". ANSA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X