Giovedì, 20 Giugno 2019
METEO

Verso un inverno più freddo, dal caldo al gelo: perché il clima cambia così in fretta

di
allerta meteo, inverno, meteo, neve sicilia, Sicilia, Cronaca
Ancora Centuripe imbiancata

ROMA. Ancora maltempo sull'Italia: la perturbazione che sta interessando il nostro paese proseguirà nelle prossime ore. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo che prevede venti di burrasca su Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia.

Sulle stesse regioni, inoltre, sono attese temperature molto basse, con diffuse gelate, e nevicate sparse fino a livello del mare.

Un dicembre primaverile a cui è seguito un gennaio rigido, da freddo polare. Un'Italia in cui il clima cambia in modo repentino e improvviso. A tenere nella morsa del gelo quasi tutta la Penisola, Sud e Sicilia comprese, è stata la perturbazione proveniente dalla Siberia, accompagnata da un vento freddo che fa percepire meno gradi rispetto a quelli reali.

Da un lato c'è l'arrivo di aria gelida dal Nord Europa, dall'altro però secondo gli esperti, a influire potrebbe essere l'aumento dei gas serra nell'atmosfera. L'inquinamento insomma potrebbe causare eventi climatici estremi: dal caldo afoso (come quello che ha contraddistinto il 2016) alle ondate di freddo improvvise.

Tetti imbiancati, vento e gelo da Palermo ai Nebrodi: le immagini della Sicilia sotto la neve

Quella che attende l'Italia è una stagione invernale dinamica con diverse ondate di maltempo. Il Mediterraneo infatti sarà zona di confluenza tra masse d'aria dalle caratteristiche diverse. Come spiegano i meteorologi di 3B meteo, ci aspetta un inverno diverso, più freddo rispetto allo scorso anno e contrassegnato da un numero di giorni piovosi superiore alle media. Le precipitazioni maggiori sono attese al Centro Sud.

Le temperature nel complesso saranno sotto la media al Nord, nelle medie o di poco sotto al Centro, leggermente sopra media al Sud. Ma saranno più frequenti le ondate di freddo, con episodi di neve a bassa quota e in pianura.

«L'avvio di stagione vedrà in Europa una lenta e graduale evoluzione verso scenari via via più freddi - spiegano i meteorologi di 3B meteo -. Impulsi di aria instabile raggiungeranno il Mediterraneo; l'Italia dunque sarà interessata a tratti da alcune ondate di maltempo, più penalizzanti al Centro Sud. Il Nord sarà più esposto all'alta pressione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X