Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il maltempo arriva al sud: in Sicilia vento e mareggiate
METEO

Il maltempo arriva al sud: in Sicilia vento e mareggiate

ROMA. Proseguono gli effetti della perturbazione di origine atlantica in transito sulla Penisola che interessa anche le regioni meridionali, con precipitazioni tendenzialmente più frequenti sui settori tirrenici, dove assumeranno localmente carattere di rovescio o temporale forte, accompagnati da un significativo rinforzo della ventilazione.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile, d'intesa con le Regioni coinvolte - alle quali spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso, quindi, un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso venerdì.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). L'avviso prevede venti forti da ovest-nord-ovest, con rinforzi di burrasca o burrasca forte su Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, con possibili mareggiate lungo le coste.

Previste, inoltre, precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Campania in successiva estensione a Basilicata e Calabria, specie sui versanti tirrenici. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata anche per oggi criticità arancione per rischio idrogeologico localizzato sui settori tirrenici della Campania e in parte della Calabria, con i restanti settori delle due regioni in criticità gialla. Nella giornata di oggi la criticità gialla interesserà inoltre alcuni settori orientali dell'Emilia Romagna, la pianura marchigiana settentrionale, il Lazio meridionale, le aree interne abruzzesi, la Basilicata e la punta nord-orientale della Sicilia.

3bmeteo.com comunica le previsioni del tempo sull'Italia:

DOMENICA 3 GENNAIO Al Nord residui fenomeni al Nord Est, seguiti da schiarite. Dalla sera nuovo peggioramento al Nord Ovest, con neve fino in pianura. Temperature in lieve rialzo, massime tra 4 e 9. Al Centro diffusa instabilità al mattino sulle peninsulari, poi miglioramento da Ovest. Dalla notte nuove piogge su Sardegna e Toscana. Temperature in calo, massime tra 8 e 13. Al Sud maltempo al mattino specie su tirreniche e Calabria. Variabilità con locali piovaschi al pomeriggio. Temperature senza variazioni, massime tra 10 e 15.

LUNEDI' 4 GENNAIO Al Nord residui fenomeni mattutini su Alpi orientali e Centro-Est Val Padana, nevosi a tratti fino al piano. A seguire giornata più asciutta ma nuvolosa. Temperature stabili, massime tra 3 e 7. Al Centro maltempo al mattino, con neve oltre 1000m. Temporaneo miglioramento pomeridiano, poi entro la notte nuovi fenomeni diffusi. Temperature in rialzo, massime tra 10 e 15. Al Sud diffusa instabilità, associata a piogge più probabili sulle tirreniche. Locali schiarite altrove. Temperature stabili, massime tra 12 e 17.

MARTEDI' 5 GENNAIO Al Nord residui fenomeni al Nord-Est in attenuazione, tendenza a schiarite a partire da Ovest, in estensione entro sera verso levante. Temperature stabili, massime tra 3 e 7. Al Centro maltempo al mattino con fenomeni diffusi, in attenuazione dal pomeriggio a iniziare dal versante tirrenico. Temperature senza variazioni, massime tra 10 e 16. Al Sud residuo maltempo mattutino sulle peninsulari, ma in successivo miglioramento. Soleggiato fin dal mattino sulla Sicilia. Temperature in rialzo, massime tra 15 e 19.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X