Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio L'Italia si qualifica se... Ecco tutte le combinazioni possibili lunedì sera
QUALIFICAZIONI MONDIALI

L'Italia si qualifica se... Ecco tutte le combinazioni possibili lunedì sera

nazionale, Sicilia, Calcio
Il gol di Di Lorenzo nella partita con la Svizzera

Un pari che complica la situazione azzurra nella corsa al Mondiale e moltiplica le combinazioni possibili tra Italia e Svizzera. Dopo l’1-1 dello scontro diretto dell’Olimpico, tutto può succedere tra le due capoliste a 15 punti del gruppo C nel testa a testa verso il primo posto che vale la qualificazione diretta al Mondiale 2022 e costringe la seconda agli spareggi.

Lunedì ultimo turno: l’Italia gioca a Belfast con l’Irlanda del Nord, la Svizzera in casa con la Bulgaria. Per Mancini poche certezze: bisognerà vincere con ampio punteggio e sperare che gli elvetici non facciano altrettanto con goleada. I criteri validi per stabilire chi è avanti sono infatti ancora tutti in gioco, compreso il numero di gol segnati in trasferta negli contri diretti tra due squadre appaiate, che in questo caso favorisce la Svizzera: all’andata fu 0-0, ora l’1-1 con gol fuori casa di Widmer.

Prima di tutto, i criteri. Se le due squadre arriveranno appaiate anche dopo l’ultimo turno, varranno nell’ordine: la differenza reti, i gol segnati, gli scontri diretti, i gol in trasferta negli scontri diretti (la classifica fair play, ultimo criterio, a questo punto è fuorigioco).

Italia e Svizzera hanno 15 punti, gli azzurri sono avanti nella differenza reti di due gol: 13 fatti e 2 subiti, contro 11-2 degli elvetici. La casistica è infinita. L’Italia passa se vince a Belfast e la Svizzera non vince o lo fa con massimo un gol di scarto in più degli azzurri: a quel punto sarebbe 18 punti ciascuno, e Italia avanti per un gol di vantaggio nella differenza reti. Con due pari avanti ancora l’Italia, perché sarebbe cristallizzata la situazione attuale. Se l’Italia perde, per evitare gli spareggi, deve sperare che perda anche la Svizzera e anche in questo caso con lo stesso scarto o al massimo uno in meno. Ma c'è anche la possibilità di una parità assoluta: se ad esempio le due squadre vincono rispettivamente 1-0 e 3-0, a quel punto sarebbe in perfetto equilibrio anche la differenza reti (14-2 e 14-2): il primo criterio valido sarebbe quindi il gol in trasferta nello scontro diretto, che favorisce la Svizzera.

Altro caso di specie: l’Italia vince 2-1, la Svizzera 3-0, passano gli azzurri per il maggior numero di gol fatti a parità di differenza reti. Insomma, lunedì sera saranno 90' thrilling tra Belfast e Lucerna.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X